Politica

Home Politica

Governo: Cuperlo, bene Martina, ora no divisioni

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Non so dire se il confronto avviato col M5S darà frutti. La strada è stretta, le differenze reali, ma penso che abbia fatto bene il segretario Martina a cogliere i segni positivi degli ultimi giorni". Lo dichiara Gianni Cuperplo. "Servono cautela, equilibrio e volontà di non spaccare una sinistra che l'ultima stagione ha già spaccato abbastanza. Questo non è tempo per incendiare gli animi. Una settimana è lunga. Meglio convocare la direzione prima anche per evitare che il dibattito si faccia a colpi di tweet o sondaggi di piazza. Abbiamo bisogno di una discussione seria e di una decisione il più possibile condivisa e impegnativa per tutti", conclude.

Salvini: “Io non tradisco”

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "La coerenza prima di tutto. Gli italiani hanno votato un programma e una squadra e io non tradisco quel programma e quella squadra. Punto". Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, lasciando il Palazzo dei gruppi parlamentari, alla domanda se si consumerà lo strappo con Silvio Berlusconi. "Voglio dare un governo agli italiani e farlo in fretta. Io non chiudo in faccia la porta a nessuno - afferma Salvini - Né ho forni, né panini da offrire. Però, non vedo l'ora di passare dalle parole ai fatti". "Mi sembra che per qualche giorno andrà avanti la telenovela Di Maio-Renzi, Renzi-Di Maio... - prosegue - Speriamo che non duri troppo. Quello M5S-Pd sarebbe un governo irrispettoso per gli elettori e gli italiani soprattutto. Quindi, quando avranno finito il loro amoreggiamento, se gli andasse male, cosa che penso, io ci sono''. Per il leader della Lega ''in questo momento stiamo parlando del surreale, che è questo raccapricciante governo M5S-Pd.Quando avranno finito questa presa in giro nei confronti degli italiani, perché di questo si tratta, io ci sono - ribadisce - Un governo senza il centrodestra e senza la Lega non è un governo che rappresenta gli italiani, questo è chiaro''. In riferimento poi alle parole pronunciate dal capo politico M5S, Luigi Di Maio, al termine delle consultazioni, Salvini dice: "Di Maio mi ha difeso? Lo ringrazio però sono in grado di difendermi da solo".

Eutanasia: Palmieri, governo denunci ospedale Alder Hey

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Perché il governo non denuncia penalmente l'ospedale Alder Hey di Liverpool per sequestro di persona e tentato omicidio del cittadino italiano Alfie Evans? Questo nei fatti è ciò che sta accadendo ai danni del piccolo Alfie". Lo chiede il deputato di Forza Italia, Antonio Palmieri. "Abbiamo tutti il dovere -aggiunge- di tentare ogni strada possibile per sottrarre Alfie alle 'cure' dei medici dell'Alder Hey. Altrimenti a cosa è servito dargli la cittadinanza italiana? Attraverso il consolato, l'Italia può attivarsi per denunciare i reati che si stanno consumando ai danni di un cittadino italiano".

Governo: Toti, dopo due mesi di stallo ricreazione deve finire

Milano, 26 apr. (AdnKronos) - "In attesa che Movimento 5 Stelle e Pd si avvicinino alla ricerca di un improbabile e innaturale accordo tra chi ha sostenuto tesi opposte su tutto, il Paese aspetta decisioni strategiche su Alitalia, la sorte della siderurgia italiana, il bilancio europeo e i fondi destinati al nostro Paese (la Merkel e Macron si stanno già accordando su tutto senza di noi), la revisione del Trattato di Dublino, le grandi infrastrutture strategiche per la crescita del paese, la riforma delle politiche del lavoro e dei Centri per l'impiego e potremmo andare avanti...". Lo scrive su Facebook Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, che aggiunge: "Su tutti questi temi il Pd e il Movimento 5 Stelle hanno sempre avuto posizioni diverse". Ora, conclude Toti, "dopo quasi due mesi di stallo, la ricreazione deve finire: o si fa un governo capace di risolvere questi e molti altri problemi, o si fa una legge elettorale che consenta ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti e da chi essere governati e si torni al voto al più presto".

Eutanasia: da Fdi reclamo per Alfie all’Human Right Council dell’Onu

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - Presentato un reclamo all'Human Right Council delle Nazioni Unite a sostegno di Alfie, il bambino gravemente malato conteso fra le speranze dei genitori, che vorrebbero dargli un'ultima possibilità, e la decisione dei medici dell'ospedale in cui è ricoverato, che ritengono più opportuno staccare la spinae della sua famiglia. Questa l'iniziativa a cui hanno aderito Augusta Montaruli, parlamentare Fdi, e Maurizio Marrone, dirigente nazionale Fdi ed un gruppo di associazioni torinesi. ?Abbiamo deciso di intentare un rimedio di emergenza per una situazione disperata, quella del piccolo Alfie - spiega Montaruli - Mi auguro che anche altri aderiscano a questa iniziativa perché è l'ultimo tentativo possibile per fermare una tragedia che si sta consumando per mano delle istituzioni britanniche: intervengano le Nazioni Unite. Spero si uniscano più persone possibili?. ?Verso Alfie sono stati violati tutti i diritti umani. Alfie siamo tutti noi e nessuno può stare in silenzio ad una brutalità simile. Molto e' stato fatto, l'Italia si è distinta grazie all'intervento di Giorgia Meloni conferendo il passaporto. Ora tocca anche a noi fare la nostra parte?, concludono Marrone e Augusta Montaruli.

Eutanasia: da Fdi reclamo per Alfie all’Human Right Council dell’Onu

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - Presentato un reclamo all'Human Right Council delle Nazioni Unite a sostegno di Alfie, il bambino gravemente malato conteso fra le speranze dei genitori, che vorrebbero dargli un'ultima possibilità, e la decisione dei medici dell'ospedale in cui è ricoverato, che ritengono più opportuno staccare la spinae della sua famiglia. Questa l'iniziativa a cui hanno aderito Augusta Montaruli, parlamentare Fdi, e Maurizio Marrone, dirigente nazionale Fdi ed un gruppo di associazioni torinesi. ?Abbiamo deciso di intentare un rimedio di emergenza per una situazione disperata, quella del piccolo Alfie - spiega Montaruli - Mi auguro che anche altri aderiscano a questa iniziativa perché è l'ultimo tentativo possibile per fermare una tragedia che si sta consumando per mano delle istituzioni britanniche: intervengano le Nazioni Unite. Spero si uniscano più persone possibili?. ?Verso Alfie sono stati violati tutti i diritti umani. Alfie siamo tutti noi e nessuno può stare in silenzio ad una brutalità simile. Molto e' stato fatto, l'Italia si è distinta grazie all'intervento di Giorgia Meloni conferendo il passaporto. Ora tocca anche a noi fare la nostra parte?, concludono Marrone e Augusta Montaruli.

Governo: Di Maio, contratto al rialzo, no continuità col passato

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Vogliamo risolvere problemi che non sono stati risolti per 30 anni. Non siamo autonomi", per questo "pensiamo a un buon contratto di governo al rialzo per risolvere i problemi degli italiani" "senza pensare al tornaconto di un partito o di un Movimento". Un governo di questo tipo, semmai vedrà la luce, "sarà una novità assoluta e non sarà in continuità coi governi del passato". Lo ha detto Luigi Di Maio a margine delle consultazioni con il presidente della Camera Roberto Fico.

**Governo: Di Maio, politico non può essere proprietario mezzi informazione**

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Fa specie vedere che Berlusconi utilizzi tv e giornale per mandare velate minacce a Salvini, qualora decidesse di sganciarsi. E' arrivato il momento di metter mano a questo conflitto d'interessi e di dire che un politico non può essere proprietario di mezzi di informazione". Lo ha detto Luigi Di Maio a margine delle consultazioni con il presidente della Camera Roberto Fico.

Governo: Di Maio, se non c’è intesa si torna al voto

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Abbiamo questa opportunità, se non si riescono a fare le cose si torna al voto". Lo ha detto Luigi Di Maio a margine delle consultazioni con il presidente della Camera Roberto Fico.

Governo: Di Maio, chiedo sforzo a Pd, non possiamo negare battaglie storiche

Roma, 26 apr. (AdnKronos) - "Io capisco chi dice tra i nostri 'mai col Pd' e tra i loro 'mai col M5S'. Ma rendiamoci conto che qui il tema non è andare con il Pd come non era andare con la Lega, qui si sta dicendo: fare il reddito di cittadinanza, ridurre le tasse, aiutare le famiglie che fanno figli, tagliare gli sprechi. Senza negare le profonde diversità che abbiamo". Lo ha detto Luigi Di Maio a margine delle consultazioni con il presidente della Camera Roberto Fico. "Certo - ha aggiunto - bisogna fare uno sforzo nella direzione del cambiamento. E anche al Pd chiedo lo sforzo di non entrare nella logica per cui il Movimento 5 Stelle debba negare le battaglie storiche del passato".

La Dia sequestra beni per un valore di 300 mila euro

Gli investigatori della DIA di Catania, su delega della Procura della Repubblica diretta dal dott. Carmelo Zuccaro, hanno eseguito un decreto di sequestro, emesso...