SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Bilancio Granarolo, al centro gli obiettivi del Green Deal

07 luglio 2020 14:45
Fonte: Adnkronos

#csr

Roma, 7 lug. (Adnkronos) - Meno energia, meno acqua, meno emissioni, meno diserbanti, meno farmaci, meno sprechi, più diritti per chi lavora, più trasparenza sull'origine, meno plastica, passando per una remunerazione decorosa del lavoro dell'imprenditore agricolo. Granarolo Spa presenta il nuovo Bilancio di Sostenibilità 2019, giunto all'ottava edizione, e lo fa dedicando agli impegni del Gruppo un sito istituzionale www.gruppogranarolo.it, completamente rinnovato. Granarolo già dallo scorso anno ha definito tre obiettivi precisi lavorando a un Piano di Sostenibilità che ha come riferimento il 12° goal per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) 'Consumo e Produzione Responsabili': più benessere animale alla stalla, attraverso la certificazione di tutte le 651 stalle del Gruppo che hanno elevato ulteriormente i punteggi minimi per raggiungere la soglia dei 70/100 richiesti da Granarolo, affinché i soci-allevatori siano sempre più parte attiva del cambiamento, condividendo con i veterinari della filiera anche La Carta del Latte, un formale impegno a ridurre l'uso dei farmaci in stalla; riduzione della plastica, basata su quattro azioni principali: riduzione del peso degli imballaggi primari e secondari, utilizzo di plastica riciclabile e riciclata, recupero degli imballaggi del latte reso da mercato, sperimentazione di materiali alternativi alla plastica; un piano anti-spreco su latte e latticini lavorando in sinergia con istituzioni, clienti e consumatori, per puntare insieme alla riduzione di almeno il 10% di resi da mercato italiano (123.00 t/anno pari a circa 184.500 t di CO2 eq) in 3 anni attraverso l'allungamento delle shelf life dei prodotti e una campagna importante verso i consumatori per una gestione ottimizzata dei prodotti in casa. "Il Gruppo - dichiara Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo - sta lavorando ad un modello di filiera sostenibile che impegna in egual misura mondo agricolo e trasformazione: da una parte la cooperativa Granlatte con i suoi allevatori, veri custodi del territorio, che devono sviluppare sempre nuove competenze per produrre nel rispetto del benessere animale e in armonia con l'ambiente, dall'altra Granarolo, che deve e dovrà sempre più dare valore alle materie prime, venendo incontro ai nuovi bisogni dei consumatori, offrendo loro un cibo più buono e più giusto. Il Piano di Sostenibilità disegnato va in questa direzione, e verrà integrato nei prossimi mesi anche alla luce dei drastici cambiamenti di scenario dettati dalla recente emergenza sanitaria". "La Comunità Europea del Commissario Ursula Von der Leyen sta implementando le nuove strategie di crescita sostenibile attraverso il Green Deal europeo. Si tratta di una serie di misure per rendere meno dannosi per l'ambiente la produzione ed il consumo di materie prime e di energia e rendere più sostenibile lo stile di vita dei cittadini europei. Granarolo ha da tempo messo tra le proprie priorità i temi legati alla sostenibilità, rendicontando in modo puntuale i risultati già perseguiti e gli obiettivi in divenire", aggiunge. Partendo da questo impegno, il nuovo sito corporate (www.gruppogranarolo.it), disponibile anche in versione inglese (www.granarologroup.com) è stato riprogettato per mettere al centro e dare maggior risalto all'impegno e alle tematiche legate alla sostenibilità del Gruppo attraverso una piattaforma dinamica e responsive, offrendo una modalità di navigazione più facile e migliorando la user experience, indipendentemente dal dispositivo utilizzato.

Photo gallery

Bilancio Granarolo, al centro gli obiettivi del Green Deal
 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE