SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Sicilia: ex assessore, 'falle nel sistema Regione, governo intervenga'

13 dicembre 2019 14:58 :: aggiornamento 13 dicembre 2019 15:10
Fonte: Adnkronos

#politica

Palermo, 13 dic. (Adnkronos) - "Quando rientrando in casa malauguratamente la si trova allagata, la prima cosa che fa una persona saggia è cercare di chiudere la fonte dell'allagamento, prima ancora di raccogliere l'acqua. L'allarme sull'allagamento dei conti della Regione siciliana che emerge oggi dagli accertamenti dei magistrati contabili, ma che da tempo era stato ampiamente annunciato da chi in passato ha saputo e voluto osservarli in modo onesto e professionale, è l'ennesimo richiamo ad intervenire urgentemente per chiudere le profonde falle nell'attuale sistema amministrativo-contabile e di controllo interno della Regione, al fine di adeguarlo agli elevati standard imposti dalla recente normativa in materia di armonizzazione contabile da cui, purtroppo, sembra essere ancora molto lontana”. Così Roberto Agnello, docente all'Università Lumsa di Palermo e assessore regionale all'Economia nel 2014. "E' questa la sintesi e il messaggio prioritario scritto a chiare lettere nel giudizio di parificazione odierno - aggiunge - L'agenda di governo non può più permettersi d'ignorare la Corte dei Conti e deve programmare e mettere realmente in atto quelle concrete riforme strutturali, ormai da troppi anni ignorate. E' imprescindibile dotarsi di un moderno, efficace ed efficiente sistema informativo, gestionale e di controllo che faciliti e renda trasparenti e ripercorribili le azioni di monitoraggio interno svolte dalla dirigenza, inibendo a chiunque la possibilità di commettere errori e/o azioni corruttive dirette a falsificare dati e informazioni di bilancio, vero cancro che continua a divorare la nostra Regione".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE