SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Scienze: canidi preistorici, a Dmanisi in Georgia scoperti i più antichi resti di licaone eurasiatico

29 luglio 2021 17:28
Fonte: Adnkronos

#scienza

Firenze, 29 lug. - (Adnkronos) - Nuove scoperte da Dmanisi, nel Caucaso meridionale, in Georgia, uno dei siti preistorici più importanti a livello mondiale. Sono stati descritti per la prima volta i resti di un canide fossile di grandi dimensioni attribuito alla specie "ipercarnivora" Canis (Xenocyon) lycaonoides, ritrovati in associazione a resti umani: si tratta dell'antenato dell'attuale licaone, la specie africana Lycaon pictus. Le evidenze fossili testimoniano anche un comportamento sociale della specie animale. La ricerca è stata pubblicata su "Scientific Reports", del gruppo Nature, con il coordinamento di Saverio Bartolini Lucenti, ricercatore del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Firenze. Il lavoro si colloca nel contesto dell'indagine sui carnivori fossili sviluppata da un team internazionale georgiano-italo-spagnolo, sotto la supervisione di Lorenzo Rook, docente di Paleontologia e paleoecologia presso l'Ateneo fiorentino. "Le analisi anatomiche e morfometriche degli esemplari fossili di Dmanisi, confrontate con un grande database di canidi attuali e fossili provenienti da tutto il mondo – spiega Saverio Bartolini Lucenti -, mostrano che questa specie era un canide di grossa taglia, un super-predatore che, come altri canidi ipercarnivori, cacciava in gruppi e aveva un complesso comportamento sociale, comparabile a quello all'attuale licaone che presenta forme di altruismo verso i membri del proprio gruppo perfino più accentuate di quelle del lupo grigio".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE