SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Lavoro: Assolombarda, a Milano tiene l'occupazione femminile, -0,7% nel 2020 (2)

10 giugno 2021 14:55
Fonte: Adnkronos

#economia

(Adnkronos) - La crisi economica generata dal coronavirus, secondo lo studio, si differenzia dalle precedenti per una crescita più rapida e consistente della inattività, in particolare per effetto della sfiducia a trovare un impiego. Tra il 2019 ed il 2020 la quota di popolazione che non ha un lavoro né lo cerca è aumentata sia tra gli uomini (dal 19,8% al 22,3%), sia tra le donne (dal 30,1% al 31,8%, quindi con una crescita più contenuta di +1,7 punti), ma la stessa dinamica nasconde una differenza sostanziale. Tra gli uomini è diventato inattivo sostanzialmente chi ha perso il lavoro, il calo dell'occupazione maschile è infatti speculare, -2,6 punti, e il tasso di disoccupazione rimane sostanzialmente invariato. Al contrario, la maggior quota di donne inattive deriva in parte dal calo del tasso di occupazione (-1,2 punti), in parte dalla diminuzione della disoccupazione (-0,5 punti, dal 6,3% del 2019 al 5,8% del 2020). Pertanto, per la componente femminile la condizione di inattività (e l'effetto scoraggiamento) si è verificata sia tra chi ha perso il posto di lavoro, sia tra chi ha smesso di cercarlo. Rispetto a questa dinamica complessiva, a Milano si distinguono le donne tra i 18 e i 29 anni, che nell'anno della pandemia non hanno rinunciato a cercare (e alcune a trovare) opportunità lavorative: nel 2020 infatti diminuiscono le giovani inattive (-0,6 punti percentuali, dal 49,2% al 48,6%), aumentano le disoccupate (+0,7%), crescono lievemente le occupate (+0,2%).

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE