SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Governo: Scaramelli (Iv), 'In Toscana abbiamo preso impegni precisi con gli elettori'

20 gennaio 2021 13:04
Fonte: Adnkronos

#politica

Firenze, 20 gen. - (Adnkronos) - "Ci siamo presentati insieme di fronte ai toscani. Abbiamo preso impegni precisi, staremo sempre nel merito delle questioni anche nella differenza di opinioni da vivere come arricchimento reciproco e mai come un limite. Questa è la Toscana. A noi il compito di rappresentarla". Lo afferma, in una nota, Stefano Scaramelli, vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana e capogruppo di Italia Viva, in merito all'incontro con il presidente della Toscana, Eugenio Giani, per affrontare il tema dei rapporti nella Giunta regionale tra Pd e Iv dopo la crisi di governo. "La nascita della coalizione e gli impegni presi con i cittadini - continua Scaramelli - sono elementi fondanti del nostro rapporto.Tanti successi dei primi tre mesi di governo regionale da condividere insieme. Abbiamo condiviso di affrontare insieme e in modo unito, come da mia richiesta, la questione Mps nelle prossime settimane. La riapertura della didattica in presenza, le ingenti risorse per dottorati, il primo bilancio approvato, la condivisione della gestione emergenza sanitaria, la difesa del medico di guardia, il nuovo centro Covid, il no alle scorie nucleari, la discussione sul Recovery plan toscano, il test genomico gratuito per le donne operate al seno, il piano casa, risorse per le città termali, risorse per cultura, sport e comuni, l'abolizione del click day, ristori regionali per le categorie economiche dimenticate da Roma". E tanto altro lavoro fuori dai riflettori che segna la fiducia reciproca per proseguire insieme ribadita ieri da Scaramelli al Eugenio Giani". Sul futuro Scaramelli dice: "Resta qualche netto distinguo di natura politica e di principio su alcune questioni, come la modifica dello statuto. È naturale che sia così, ma la scelta di far prevalere i temi che ci uniscono rispetto ai distinguo è segno di maturità e rispetto reciproco. Il rispetto dell'esito delle elezioni sarà l'ancora del nostro agire comune. Adesso è il tempo di lavorare, e tanto, per il bene della Toscana".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE