SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Formazienda, 5 mln euro per la formazione delle Pmi

16 ottobre 2020 09:36
Fonte: Adnkronos

#sindacato

Roma, 16 ott. (Labitalia) - Il fondo paritetico interprofessionale Formazienda pubblica il quarto avviso del 2020 e stanzia altri 5 milioni di euro raggiungendo quota 16 milioni destinati nel 2020 alle azioni formative per la professionalizzazione delle risorse umane. Il fondo, nato dall'organizzazione datoriale Sistema Impresa e dal sindacato dei lavoratori Confsal, dal 2008 ad oggi ha finanziato i piani formativi delle aziende con particolare riferimento alle Pmi per un totale di oltre 140 milioni di euro. “L'ultimo avviso di Formazienda - spiega il direttore, Rossella Spada - si cala perfettamente nella situazione attuale in cui il sistema produttivo nazionale è chiamato a uno sforzo ingente per superare la crisi innescata dal Covid. Dobbiamo mettere le imprese e i lavoratori nelle condizioni di poter aumentare la produttività e la competitività. Si tratta di un obiettivo che può essere raggiunto solo adeguando alle nuove sfide le competenze e le conoscenze delle risorse umane. Una necessità che, in questa fase, si unisce all'esigenza di limitare le ricadute negative dell'emergenza sul piano occupazionale. Più formazione significa più efficienza per le aziende ma anche più occupabilità e maggiori garanzie per i dipendenti”. Tra le tematiche e le priorità dell'avviso, figurano alcuni filoni di intervento che sono propedeutici a contrastare gli effetti negativi della pandemia: la digitalizzazione e l'innovazione tecnologica; la tematica della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso l'adozione di un Modello di organizzazione e gestione (Mog) da parte delle aziende; il supporto al settore sanitario, sociosanitario e farmaceutico; la formazione degli inoccupati e dei disoccupati. “Ogni nostro intervento risponde all'obiettivo di reagire davanti a un contesto economico e sociale specifico - spiega il direttore Spada - a partire dal quale le parti sociali che esprimono la governance del fondo indicano la strategia da seguire. Introducendo premialità per alcuni contenuti è possibile conferire una maggiore efficacia all'iniziativa di finanziamento". "La transizione all'economia digitale, l'innalzamento del livello di sicurezza in ambito lavorativo, gli aiuti al settore sanitario e sociosanitario che sono stati tra i più colpiti durante la fase acuta dell'emergenza e che potrebbero finire nuovamente sotto pressione, il sostegno alle esperienze volte ad includere stabilmente in azienda gli inoccupati o i disoccupati sono tutte azioni rivolte a respingere l'aggressione del Covid dando una prospettiva di rilancio e di ripresa”, aggiunge. Attualmente, sono 112mila le aziende iscritte al fondo Formazienda per un totale di quasi 800mila lavoratori. Il fondo ha due sedi, a Roma e a Crema a pochi passi da Milano, ed è proprio nel cuore produttivo del Nord-Ovest che il fondo ha iniziato ad operare con una predilezione per il terziario anche se ormai è attivo su tutto il territorio nazionale attraverso una rete capillare di enti di formazione e di aziende appartenenti anche all'artigianato, al manifatturiero e in minima parte al settore primario.

Photo gallery

Formazienda, 5 mln euro per la formazione delle Pmi
 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE