SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Coronavirus: accordo Lombardia-parti sociali per accesso ammortizzatori in deroga

26 marzo 2020 18:46
Fonte: Adnkronos

#economia

Milano, 26 mar. (Adnkronos) - Regione Lombardia e Parti sociali hanno sottoscritto, il 23 marzo scorso, l'accordo quadro sui criteri di accesso agli ammortizzatori sociali in deroga per il coronavirus. La cassa integrazione in deroga è destinata a tutti i datori di lavoro del settore privato che non hanno altre tutele e che quindi non possono accedere ad altri ammortizzatori sociali. Dai dati Inps, la platea sarà di circa 400.000 lavoratori. Oggi è stato approvato il decreto dirigenziale che disciplina le regole procedurali e il modello di accordo sindacale standard, che è richiesto per le imprese con più di 5 dipendenti. Il decreto verrà messo a disposizione stasera sul portale regionale (sarà pubblicato lunedì 30 marzo sul Burl). Le imprese sono invitate a profilarsi sul portale Gefo sistema informativo (Gefo.servizirl.it/dgformazione), inserendo anche le unità produttive per le quali si chiederà la cassa integrazione. L'operazione potrà essere fatta dal legale rappresentante o dal professionista incaricato. Sempre sullo stesso sito è presente il manuale online nel quale troverete tutte le risposte necessarie alle compilazioni. In caso di difficoltà tecniche informatiche ci si può rivolgere al call center 800.131.151 oppure scrivere ad assistenzaweb@regione.lombardia.it. Casella di posta per problemi interpretativi Per i problemi di merito interpretativi delle norme dell'Accordo, da lunedì 30 marzo sarà attiva la casella di posta elettronica: CIGD-COVID19@regione.lombardia.it. Domande e applicativo regionale Nei primi giorni della prossima settimana, le aziende potranno cominciare a presentare formalmente le domande di cassa integrazione. Info sul sito istituzionale www.regione.lombardia.it e sull'applicativo regionale 'Finanziamenti on line'.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE