SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Architetti: è morto Jacopo Gardella, artefice con il padre Ignazio di tanti progetti

28 febbraio 2021 11:12
Fonte: Adnkronos

#cultura

Milano, 28 feb. - (Adnkronos) - L'architetto Jacopo Gardella, artefice con il padre Ignazio (1905-1999) di importanti progetti soprattutto a Milano, è morto all'età di 85 anni. L'annuncio della scomparsa, avvenuta il 25 febbraio, è stato dato oggi a funerali avvenuti dalla famiglia (la moglie Tinetta, le sorelle Costanza, Maries e Giovanna). Il funerale si è svolto in forma privata sabato 27 febbraio nella basilica di San Nazaro in Brolo a Milano. Nato a Milano il 27 aprile 1935, Jacopo Gardella si laurea in architettura presso il Politecnico milanese nel 1960. Inizia la pratica professionale nello studio del padre Ignazio, con cui ha collaborato per tante opere, dalla nuova stazione ferroviaria di Lambrate all'ampliamento dell'Università Bocconi di Milano, dalla ricostruzione del Pac (Padiglione d'Arte Contemporanea a Milano) al Tribunale Civile di Milano, dai supermercati Esselunga, fino al piano di recupero dell'area Borsalino ad Alessandria. Con il padre collaborò anche alla ricostruzione del teatro 'Carlo Felice' di Genova (1981-90). Nel 1995 Jacopo Gardella ha partecipato al concorso internazionale di idee per l'ampliamento del Museo del Prado di Madrid e nel 1997 al concorso per la ricostruzione del Teatro "La Fenice" di Venezia. Tra il 1997 e il 2000 ha progettato il restauro del Teatro "Gioachino Rossini" di Pesaro. Portano la sua firma numerosi edifici residenziali, scuole e centri commerciali.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE