SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

M5S: Di Maio, 'lesi dal tutti contro tutti, danni da rumore pochi'

22 gennaio 2020 20:29

#politica

Roma, 22 gen. (Adnkronos) - "Governare un Movimento così eterogeneo, è stato complicato, perché ci sono mille decisioni da prendere ogni giorno, e per ogni tema. E anche quando un tema era ben specificato nel programma per cui siamo stati votati, si creavano divisioni. Alla fine, qualsiasi mediazione ha lasciato sempre scontento qualcuno. E bastava che anche solo una persona manifestasse apertamente dissenso, che per la stampa italiana diventava la notizia del giorno, dando la percezione del 'tutti contro tutti'”. Così Luigi Di Maio, in un lungo passaggio del suo intervento al Tempio di Adriano per annunciare il suo passo indietro da capo politico del Movimento. "Farci apparire divisi, pasticcioni, autoreferenziali e litigiosi - ha proseguito - è stato il miglior modo per combatterci. Anche perché, a differenza di altri, non avrebbero mai potuto farci neanche minimamente apparire corrotti, mafiosi, disonesti e ladri. Alcuni si sono prestati a questo gioco, che non ha nulla a che vedere con la libertà di espressione, ma con una immaturità personale e politica, che ha danneggiato il Movimento, facendolo apparire continuamente in guerra al suo interno, e oscurando quella maggioranza che lavorava sodo, in silenzio e otteneva risultati. Il rumore di pochi ha sovrastato il lavoro di tantissimi".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE