SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Coronavirus: sindacati a Lombardia, 'misure inadeguate, cambi strategie'

03 aprile 2020 21:49

#cronaca

Milano, 3 apr. (Adnkronos) - "Il confronto (si fa per dire) con Regione Lombardia per fare il punto sulla gestione dell'emergenza epidemica ci lascia del tutto insoddisfatti, stante l'ormai evidente inadeguatezza delle misure sino ad oggi adottate". Lo scrivono la Cgil, Cisl, Uil della Lombardia, insieme alle categorie regionali di pensionati, funzione pubblica e medici in una nota congiunta. "La quantità di contagi e purtroppo di decessi che si verificano quotidianamente nel territorio lombardo, la condizione degli ospiti nelle Rsa e di decine di migliaia di cittadini e cittadine che nelle loro case vivono in solitudine il dubbio e, in molti casi, la certezza della malattia, dimostrano che sul fronte di questa crisi sanitaria Regione Lombardia deve cambiare approccio e strategia". Ovvero, dovrebbe "salvaguardare le figure mediche ovunque collocate", approntare, nei presidi ospedalieri "percorsi in accettazione e degenza separati rispetto ai pazienti covid". In più, "consistenti risorse economiche e professionali devono essere destinate al rafforzamento dei servizi di medicina territoriale". Per tutto questo, scrivono i sindacati, "noi non ci fermiamo e continueremo ogni giorno a chiedere ad ogni livello, dal Presidente di Regione Lombardia, ai Sindaci, ai responsabili delle strutture sanitarie e sociosanitarie il rispetto e la tutela delle persone".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE