SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Coronavirus: per 70% risparmiatori italiani crisi avrà impatto duraturo su patrimonio

27 maggio 2020 15:43

#economia

Milano, 27 mag. (Adnkronos) - La crisi innescata dall'emergenza coronavirus e la forte volatilità sui mercati finanziari preoccupano i risparmiatori italiani. Il 70% ritiene che la crisi avrà un impatto duraturo sulla propria situazione patrimoniale e per il 65% di chi detiene investimenti finanziari. È quanto emerge da un sondaggio condotto da Columbia Threadneedle Investments, gruppo attivo nel risparmio gestito. Ed è la fascia d'età compresa tra i 25 e i 64 anni che sente di trovarsi più a rischio per le scarse aspettative sulle opportunità economiche nel prossimo decennio. Indipendentemente dalle misure di sostegno dei governi che sono state messe in atto, una percentuale significativa di persone si aspetta che la crisi da Covid-19 abbia un impatto negativo a lungo termine sui propri livelli di reddito (43%), sulla performance degli investimenti (31%), sulle prospettive di carriera (30%) e sugli obiettivi finanziari (33%), come ad esempio, i piani pensionistici. Per la fascia d'età over 55, quella più vicina al pensionamento, la paura degli impatti negativi a lungo termine è minore. Quasi due terzi (65%) degli italiani si sono pentiti delle decisioni di pianificazione finanziaria fatte prima che la crisi colpisse. I più giovani sono più propensi a rivedere le precedenti decisioni, ben il 78% tra i 25-34 anni. Neppure gli over 65 sono immuni al pentimento, con un 48% che ritiene che avrebbe potuto agire diversamente. La speranza è che i più giovani abbiano tutto il tempo per correggere le proprie azioni nei prossimi anni. È logico, quindi, pensare che questa crisi possa essere colta anche come un'ottima occasione per ripensare a un approccio più efficace dei propri investimenti.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE