SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Aeroporti: Ombra (Trapani), 'Quest'anno in perdita ma dal 2021 arriveranno gli utili'

07 dicembre 2019 18:10

#cronaca

Palermo, 7 dic. (Adnkronos) - Il presidente di Airgest, Salvatore Ombra, ha scelto una diretta dalla sua pagina Facebook per "fare un'analisi dei primi cento giorni al vertice della società di gestione dell'aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi", iniziati lo scorso 16 agosto, dopo sette anni dal suo precedente incarico, dal 2007 al 2012. "Sto partecipando giornalmente ad incontri nei comuni trapanesi che mi consentono di dimostrare come stiamo procedendo e il ruolo strategico dell'aeroporto. Lo faccio – ha commentato il presidente Salvatore Ombra - perché se ho una remora della mia prima esperienza è di aver speso molto tempo per far conoscere la bontà del nostro territorio alle compagnie aeree e non a far comprendere al territorio quella del suo aeroporto e delle compagnie disposte a volare". Salvatore Ombra ha ricordato di essersi proposto lui, attraverso una lettera, al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, per la guida della struttura nel periodo di empasse che stava vivendo il Vincenzo Florio. "L'impegno che ho sottoscritto col Presidente – ha detto Ombra - è di portare l'aeroporto in attivo. Quest'anno è in perdita, dal prossimo sarà in pareggio e, spero, in utile dal 2021. Arriveremo entro la fine del 2020 ad un traffico pari o superiore da 600 a 800 mila passeggeri, per passare a oltre 1 milione e 200 mila passeggeri nel 2021, con un segno positivo di oltre il 60% rispetto al traffico odierno". I fattori del rilancio dell'aeroporto, esposti dal presidente di Airgest, "sono, innanzitutto, la riconquista di Ryanair, compagnia principe in Europa, con oltre 450 aeromobili, e oltre 250 milioni di passeggeri, 86 milioni solo in Italia. «Per dare le dimensioni – spiega Ombra - Alitalia ha circa 80 aerei e 26 milioni di passeggeri trasportati. Ryanair aveva deciso di chiudere con l'aeroporto di Trapani ma i primi di settembre sono stato ricevuto a Dublino e ho esposto il nostro progetto con molta verità. Ho preso anche l'impegno morale del saldo, entro il 2020, del debito residuo di 6 comuni relativo all'accordo di co-marketing, 2014-2017. Il presidente della Camera di Commercio di Trapani, Pino Pace, ha dato un supporto prezioso e già il debito da 350 mila euro si è ridotto a 250 mila euro. Pochi giorni fa il sindaco di Valderice ha pagato i suoi 50 mila euro. Verso i comuni morosi abbiamo intentato causa".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE