SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Vino: Asti Docg protagonista a 'Maestri del panettone' a Milano

02 dicembre 2019 17:36
Fonte: Adnkronos

Milano, 2 dic. (Labitalia) - La prima volta del Consorzio dell'Asti Docg ai 'Maestri del panettone' si conclude con un grande successo di pubblico. Un week end durante il quale questi vini sono stati i grandi protagonisti della rassegna che ha portato a Milano in un abbinamento ideale i migliori interpreti del lievitato più famoso d'Italia. Nell'enoteca firmata dal Consorzio dell'Asti Docg sono stati 500 i calici serviti ai wine lover accorsi, interessati a conoscere tutte le tipologie che compongono la Denominazione. L'Asti Dolce, Asti Secco e Moscato d'Asti, infatti, sono vini di grande versatilità. Sono stati molti coloro che hanno approfittato dell'occasione per acquistare i nostri vini, compagni ideali dei tanti brindisi delle festività natalizie. L'intero ricavato della vendita sarà devoluto ad Azione contro la Fame, organizzazione umanitaria nata nel 1979 e impegnata nella lotta contro la fame nel mondo. La Moscato Happiness è continuata durante le Degustazioni, format durante il quale sono stati serviti oltre 800 calici di Asti e Moscato d'Asti Docg, abbinati ai panettoni creati da 100 maestri pasticceri italiani. Un matrimonio all'insegna del gusto, tra due miti del made in Italy per eccellenza famosi e apprezzati in tutto il mondo. I vini sono stati i protagonisti anche di due Masterclass, che hanno fatto segnare il tutto esaurito, con 160 partecipanti. Nella prima il maestro pasticciere Nicolò Moschella ha delineato come il Moscato d'Asti Docg, espressione tipica della Denominazione, sia l'abbinamento per eccellenza con il panettone artigianale. Allo chef Giovanni Ricciardella il compito di chiudere la kermesse, con un ‘Cocktail d'autore per un aperitivo di eccezione' che ha esaltato la versatilità dell'Asti e del Moscato d'Asti Docg. Con questo appuntamento il Consorzio conclude un intenso anno di promozione e valorizzazione della Denominazione a Milano.

 
 
 
 
x

ATTENZIONE