SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Fase 2: Federmanager, incontro su 'Casa comune e sviluppo locale-oltre lo scarto'

22 maggio 2020 15:19 :: aggiornamento 22 maggio 2020 16:11
Fonte: Adnkronos

Roma, 22 mag. (Labitalia) - In occasione del quinto anniversario della Laudato sì, la Pontificia Università Antonianum e l'Osservatorio per le policy transdisciplinari internazionali (Ospti), in collaborazione con la Rete internazionale per l'ecologia integrale, organizzano per oggi alle ore 18,30 l'evento 'Casa comune e sviluppo locale. Oltre lo scarto'. Il presidente Federmanager, Stefano Cuzzilla, partecipa alla discussione con Carlos Ávila Molina, ambasciatore di Honduras presso la Santa Sede, Pier Paolo Baretta, sottosegretario di Stato - ministero dell'Economia e delle finanze, Andrea Pontremoli, amministratore delegato e socio di Dallara Automobili. I lavori saranno aperti da Giuseppe Buffon, direttore del percorso professionale in Ecologia integrale presso la Pontificia Università Antonianum e da Fabio Zavattaro, direttore scientifico della Scuola di giornalismo dell'università Lumsa. Si tratta del primo di una serie di eventi nei quali opinion leader, manager, imprenditori, diplomatici e intellettuali, esprimeranno una proiezione sul futuro, a partire da quattro dimensioni: lavoro, economia, bene comune e governance globale. L'evento si svolgerà in streaming dalle ore 18,30 alle ore 20. Per partecipare: https://bit.ly/ospti. "Sono molto felice di questo incontro - commenta il presidente Federmanager e presidente OsPTI, Stefano Cuzzilla - che terremo oggi ricordando le indicazioni del Laudato sì a cinque anni dalla sua pubblicazione. I manager italiani stanno esprimendo una crescente consapevolezza delle opportunità e dei rischi legati all'emergenza coronavirus e, tra questi, un ruolo importante è svolto dalla tematica ambientale. Sarà quindi decisivo il contributo delle figure manageriali impegnate per la sostenibilità, in un momento in cui siamo chiamati a fare scelte coraggiose e che dovranno cambiare profondamente il nostro modo di fare impresa".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE