SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Musumeci commissario per l'emergenza sanitaria in Sicilia

di :: 10 ottobre 2020 16:03

nello musumeci

nello musumeci

Il governatore Nello Musumeci è stato nominato dalla presidenza del Consiglio dei ministro commissario per l'emergenza sanitaria in Sicilia. Lo ha confermato lo stesso presidente della Regione a margine dei lavori su 'La sanità post Covid-19' a Catania. "Stiamo lavorando sul territorio per isolare sul nascere il contagio - ha aggiunto - così non avremo bisogno di un eccessivo numero di posti letto. Abbiamo 30 persone in terapia intensiva, non siamo in emergenza, ma lavoriamo per prepararci al peggio e al Covid hotel per alleggerire gli ospedali. Abbiamo acquistato due milioni di tamponi rapidi perché vogliamo subito individuare il positivo, stiamo andando nelle scuole con i test salivari per evitare ai bambini il fastidio dei tamponi. Stiamo facendo - ha aggiunto - tutto quello che è utile in una fase di costante tensione e attenzione". 

"La Sicilia non e' piu' la regione legata a pregiudizi a volte improntati al razzismo da parte di alcune testate giornalistiche, ma una terra che ha dimostrato e dimostra di avere una sanita' di qualita' e che si candida ad essere hub nel Mediterraneo in termini di ricerca e qualita' di servizi per dare riposte a un mondo che bussa all'Europa". Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, a Catania. "C'e' un poco di pregiudizio nei confronti del Sud dettato da colleghi giornalisti - ha argomentato Musumeci - e perche' si ritiene che sia ancora affollato da sregolati, disordinati, incoscienti e da gente irresponsabile. Per carita' - ha aggiunto - non c'e' dubbio che una sparuta minoranza ci sia, ma noi abbiamo dimostrato di essere un popolo rispettoso delle regole e dobbiamo continuare a dimostrarlo con una responsabilita' collettiva e individuale maggiore. Col virus dobbiamo conviverci forse un anno".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE