SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

In Sicilia, arrivate oltre trentamila persone

di :: 15 marzo 2020 17:42

controlli polizia

Controlli Polizia

"Ci prepariamo al peggio, anche se fino a questo momento la diffusione del virus in Sicilia appare abbastanza contenuta". Cosi' il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, intervenendo a 'In mezz'ora in piu'', su RaiTre, in merito all'emergenza coronavirus. "Abbiamo gia' individuato alcuni reparti da convertire - ha spiegato Musumeci - e pensiamo di realizzare almeno 1.500 posti per ospedalizzazione ordinaria e altri duecento posti per terapia intensiva".

E sugli spostamenti dal nord al sud del Paese, il governatore ha aggiunto: "Siamo preoccupati dalle 31mila persone che sono arrivate negli ultimi 12 giorni in Sicilia. Queste sono quelle registrate al numero verde della nostra struttura sanitaria ma quante altre migliaia di persone sono rientrate senza avvertire la stessa responsabilita' e prudenza?". Il governatore sollecita anche "l'intervento dell'Esercito" per "contrastare gli arrivi dal Nord Italia" nell'isola. La proposta è stata lanciata dal Governatore nel corso della trasmissione "Mezz'ora in più" su Rai3. "I prefetti sono stati avvertiti - dice Musumeci - si tratta di destinare una parte dei soldati che già sono su strada ai controlli nei punti di arrivo in Sicilia". Ieri il presidente della Regione aveva espresso preoccupazione per il rientro di oltre 31 mila persone in pochi giorni provenienti dal Nord Italia, sollecitando al ministro dell'Interno Lamorgese "maggiori controlli".

In Sicilia per l'allarme Coronavirus l'aggiornamento indica che risultano 188 positivi e 7 guariti. Questi i casi riscontrati nelle varie province dell'Isola, aggiornati alle ore 12 di oggi (domenica 15 marzo), così come segnalati dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale. In totale sono 188 i casi positivi registrati dall'inizio, di cui 71 ricoverati (15 in terapia intensiva), 108 in isolamento domiciliare, sette guariti e due deceduti. Questa la divisione nelle varie province: Agrigento, 20; Caltanissetta, 2; Catania, 91; Enna, 2; Messina, 10; Palermo, 33; Ragusa, 4; Siracusa, 15; Trapani, 11. Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Sicilia. Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE