SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Coronavirus in Sicilia, 1.095 persone contagiate (+159 rispetto a ieri)

di :: 26 marzo 2020 14:33

isolato il coronavirus nel team di ricercatrici c e anche una siciliana

isolato il coronavirus nel team di ricercatrici c e anche una siciliana

Come ogni giorno, ecco il quadro riepilogativo della situazione in Sicilia, in merito all’emergenza Coronavirus, aggiornato alle ore 12 di oggi (giovedì 26 marzo). Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 9.658. Di questi sono risultati positivi 1.164 (170 + di ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.095 persone (+159 rispetto a ieri). Sono ricoverati 414 pazienti, di cui 68 in terapia intensiva, mentre 681 sono in isolamento domiciliare, 36 guariti e 33 deceduti (1 ad Agrigento, 2 a Caltanissetta, Palermo e Siracusa, 4 a Messina, 6 a Enna e 16 a Catania). Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

"C'è la predisposizione di alcuni team per la ricostruzione epidemiologica. L'Asp di Messina ha messo a disposizione i suoi epidemiologi per fare la ricostruzione di come siano potuti avvenire questi contagi nelle strutture sanitarie e non". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza che si trova a Messina alla casa di riposo 'Come d'incanto' dove sta avvenendo il trasferimento di tutti gli anziani e degli operatori della struttura. "E' chiaro - prosegue Razza - che trattandosi di un'infezione virale si parte da un punto e si va ad espandere. Valuteremo come le misure di contenimento e ricostruzione abbiano consentito di circoscrivere l'area di espansione. Quando il presidente della Regione sin dal mese di febbraio chiedeva di adottare dei provvedimenti di chiusura degli arrivi in Sicilia, probabilmente oggi si comprende dopo tutte le ricostruzioni epidemiologiche fino ad ora effettuate che il contagio è arrivato dalle aeree presenti di focolaio. Quindi non era un richiesta folle, ma era necessario provare a contenere. Se oggi depuriamo il dato dei contagiati siciliani da quelli scaturiti da cluster che si sono determinati - ha osservato Razza - avremo un'idea da dove sono nati i contagi. Intanto le strutture stanno rispondendo e non siamo andati in debito d'ossigeno come sistema e questo è stato un bene".

Intanto Cateno De Luca, il sindaco di Messina, è stato denunciato per vilipendio. La decisione, informa il Viminale, è stata assunta dal ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, "a seguito delle parole gravemente offensive, e lesive dell'immagine per l'intera istituzione che lei rappresenta, pronunciate pubblicamente e con toni minacciosi e volgari". Sempre a Messina sono stati "trasferiti tutti gli altri anziani positivi della casa di riposo 'Come d'Incanto' nelle diverse strutture sanitarie della città. In tutto sono complessivamente 62 gli anziani positivi. Una purtroppo è deceduta, gli altri otto sono stati portati in un altra Casa di riposo Rsa a Messina". Lo ha comunicato l'assessore regionale alla salute Ruggero Razza.

La Guardia di Finanza di Catania ha scoperto che in due farmacie della città, si vendevano dei prodotti igienizzanti, mentre in realtà erano dei normali saponi senza alcuna azione disinfettante. I flaconi, a quanto pare, erano prodotti da un'azienda del Ragusano, Le fiamme gialle hanno anche sequestrato a un edicolante, 18 mascheri prodotte artigianalmente da lui.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE