SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Conte, "avanti con il recovery fund"

di :: 23 aprile 2020 21:01

conte

conte

"Questo Consiglio Ue ha segnato una tappa importante nella storia europea, tutti e 27 i Paesi hanno accettato di introdurre per reagire a questa crisi sanitaria, economica e sociale uno strumento innovativo, il recovery fund, un fondo per la ripresa con titoli comuni europei che andrà a finanziare tutti i Paesi più colpiti tra cui l'Italia ma non solo l'Italia". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un videomessaggio dopo il Consiglio europeo che si è tenuto in videoconferenza. "È passato anche il principio che il recovery fund è uno strumento urgente e assolutamente necessario - aggiunge il premier - l'Italia è in prima fila per chiederlo e la nostra iniziativa con la lettera firmata dagli altri 8 Paesi è stata molto importante, perché uno strumento del genere era assolutamente impensabile sino ad adesso, è un nuovo strumento che si aggiungerà a quelli già varati e renderà la risposta europea molto più solida, molto più ordinata e molto più efficace".

Poco prima Conte aveva scritto su Facebook: "I 27 Paesi riconoscono la necessità di introdurre uno strumento innovativo, da varare urgentemente, per proteggere le nostre economie e assicurare una ripresa europea che non lasci indietro nessuno, preservando, per questa via, il mercato unico". "La Commissione lavorerà in questi giorni - ha aggiunto il premier - per presentare già il prossimo 6 maggio un 'Recovery Fund' che dovrà essere di ampiezza adeguata e dovrà consentire soprattutto ai Paesi più colpiti di proteggere il proprio tessuto socio-economico". Soddisfazione nella maggioranza, con il segretario del Pd Nicola Zingaretti ("quello che chiedevamo. L'Europa si sta muovendo" ) e il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi che sottolinea come in Ue "tutti stanno finalmente comprendendo la portata della posta in gioco e facendo squadra".

"Approvato il MES, una drammatica ipoteca sul futuro dell'Italia e dei nostri figli. Di tutto il resto, come il Recovery Fund, si parlerà solo più avanti, ma già si delinea una dipendenza perenne da Berlino e Bruxelles". Così su facebook Matteo Salvini, leader della Lega ha commentato le decisioni del Consiglio europeo. "Sconfitta, fallimento, disfatta, oltretutto - ha aggiunto - avendo impedito al Parlamento di votare, violando la legge. Le promesse del governo di non usare il MES? Gli impegni, gli attacchi, le promesse di Conte? Erano solo FAKE NEWS. Ladri. Ladri di Futuro, di Democrazia, di Libertà. Noi ci siamo e non ci arrendiamo, viva l'Italia libera e sovrana!".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE