SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Candiani - Tardino (Lega) "tavolo tecnico per discutere dei problemi del settore della pesca"

di :: 21 aprile 2020 16:09 :: aggiornamento 21 aprile 2020 16:14

annalisa tardino

annalisa tardino

“Ci uniamo alla richiesta avanzata dai Sindaci siciliani al Presidente Musumeci per l’attivazione di un tavolo tecnico per discutere dei problemi del settore della pesca in un’ottica strategica e costruttiva, con investimenti a lungo termine, capaci di andare anche al di là della crisi momentanea, che va supportata con misure di sostegno al reddito.”. Così Stefano Candiani, segretario della Lega in Sicilia, e Annalisa Tardino, europarlamentare e componente della Commissione pesca, commentano l’iniziativa dei 17 Sindaci siciliani che, in rappresentanza di altrettante marinerie dell’isola, hanno scritto una lettera al Presidente della Regione, chiedendo un tavolo tecnico ‘per discutere dei problemi della pesca e cercare soluzioni normative e tecniche per fronteggiare la crisi del settore acuita dall'emergenza coronavirus’.

“Come Lega ci stiamo già coordinando da tempo, dopo aver sentito le proposte della categoria, su tutti i livelli istituzionali - afferma Candiani -. Abbiamo avanzato proposte concrete in sede nazionale, europea e anche regionale, considerato che l’ARS si appresta a discutere la manovra finanziaria in risposta alla crisi causata dall’emergenza Covid-19. A tal proposito, occorrono sia misure immediate di sostegno al reddito, che investimenti per il settore, insieme ad un essenziale snellimento di procedure e oneri burocratici”.

La Tardino ricorda che proprio ieri “si è tenuto un incontro tecnico con i rappresentanti delle marinerie siciliane in cui sono emerse le diverse esigenze e richieste del comparto, come la cassa integrazione speciale, l’autorizzazione per procedere alla vendita diretta del pesce, tramite consegna a domicilio, e l’utilizzo degli importi non spesi del FEAMP per finanziarie misure di sostegno al reddito. Misure che si affiancano al lavoro della Regione, che ha previsto nella finanziaria 10 milioni di euro a valere su un fondo di solidarietà destinato ad interventi di sostegno al reddito del settore della pesca. Provvedimenti che - conclude l’eurodeputato - vedono anche l’impegno diretto del Gruppo della Lega all’Ars”.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE