SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Alberto Samonà, è il nuovo assessore regionale ai Beni Culturali

di :: 17 maggio 2020 19:39

alberto samona

Alberto Samonà

E' il giornalista Alberto Samonà, 48 anni, il nuovo assessore regionale ai Beni Culturali in quota Lega. La nomina è stata confermata dal presidente della Regione Nello Musumeci. Samonà, intellettuale e scrittore, appassionato di filosofia orientale, è componente del Cda della Fondazione Piccolo di Calanovella e direttore del sito giornalistico "Il Sicilia.it". "Per noi e la Sicilia e' una notizia straordinaria, siamo orgogliosi di poter offrire a questa terra meravigliosa l'impegno e le buone pratiche amministrative della Lega". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando la nomina di Alberto Samona' ad assessore ai Beni culturali della Regione Siciliana. Per Stefano Candiani, senatore e commissario del Carroccio in Sicilia "l'obiettivo e' tagliare la burocrazia e rafforzare il ruolo della Sicilia come punto di riferimento culturale nel mondo. Siamo pronti a collaborare con tutte le persone capaci e di buona volonta' - aggiunge Candiani -, senza quei pregiudizi che abbiamo visto negli ultimi giorni da parte di troppi anti-leghisti per partito preso".

"Questa scelta mi rende veramente orgoglioso perche' sono legato da sempre alla mia terra, e se sono rimasto in Sicilia e' perche' credo in questa isola e, nonostante avessi avuto delle opportunita' di andare via, sono rimasto con convinzione e con il cuore". Sono le parole del neo assessore ai Beni culturali della Regione Siciliana, Alberto Samona', riportate dal quotidiano online 'ilsicilia.it' che lo stesso Samona' dirige. "C'e' ancora molto lavoro da fare- continua- ed io sono pronto a fare la mia parte e dare in maniera convinta il mio contributo. Le critiche di queste ore rivolte alla Lega le prendo come uno stimolo e come un suggerimento e consiglio per ascoltare anche chi la pensa diversamente da me. Anche coloro che abbiano un pregiudizio a monte nei nostri confronti. Ma ribadisco- conclude il neo assessore designato dalla Lega- faro' di tutto per ascoltare tutte le voci del mondo della cultura che troppo spesso anche la politica in maniera sorda non ha recepito".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE