SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

San Giovanni La Punta: drone in dotazione della Polizia locale, per il controllo del territorio

di :: 13 marzo 2020 10:15

San Giovanni La Punta: drone in dotazione della Polizia locale, per [...]

Un drone in dotazione al Comando di Polizia locale a breve entrerà in funzione per il controllo del territorio puntese. Sono attualmente in corso tutti gli adempimenti dettati dalla normativa che prevede la formazione del personale con la certificazione per il pilotaggio e la registrazione all’ENAC del drone, al termine del quale entrerà in funzione.

“Abbiamo dotato il Comando di Polizia Locale, di un velivolo a pilotaggio remoto, più comunemente noto come drone - dichiara il Sindaco Antonino Bellia - da impiegare per il controllo del territorio, in quanto tale sistema rappresenta un accurato e moderno strumento di controllo specie delle zone inaccessibili ma anche per le attività di indagine”. Sono tanti gli utilizzi previsti che andranno a coadiuvare il lavoro degli agenti di Polizia locale. Tra gli obiettivi fissati dall’Amministrazione comunale c’è il perseguimento dell'incremento del livello di sicurezza della circolazione stradale, specie per quanto attiene la prevenzione dei sinistri stradali, nonché i compiti e le funzioni di vigilanza ambientale ed edilizia, specie per le strutture che minacciano rovina o pericolanti, attraverso il ricorso alla tecnologia. Attraverso una visione dall’alto è possibile quindi individuare anche le coperture in amianto, considerando che il Comune è dotato di apposito “Piano Amianto”, al fine della prevenzione ed eliminazione dei rischi di contaminazione che tale materiale spesso utilizzato in passato, per le coperture degli edifici.

Altra problematica per il territorio comunale, è la presenza di numerosi centri commerciali nonché dello svincolo autostradale “Paesi Etnei” e di un centro scolastico polivalente comprendente, all'interno, cinque diversi istituti, giornalmente interessato da intensi flussi veicolari che, specie negli orari di punta coincidenti in particolare con l'ingresso/uscita delle lezioni ed il rientro dei pendolari dal capoluogo verso l'intero hinterland pedemontano, soffre di improvvisi rallentamenti della circolazione, principalmente nelle arterie prossime a tali strutture. Il territorio comunale è inoltre interessato dal fenomeno dell'abbandono indiscriminato dei rifiuti e la tempestiva individuazione delle aree interessate rappresenta un obiettivo primario dell'Amministrazione al fine di procedere all'accertamento ed all'eliminazione delle potenziali fonti di pericolo per l'igiene pubblica. Il drone sarà utilizzato anche per il contrasto agli incendi boschivi, anche di interfaccia, che spesso si propagano in aree di difficile accesso e per le quali è indispensabile individuare il percorso anche ai fini della redazione del così detto catasto incendi. “Si può dunque dire che gli interventi di polizia sul territorio- conclude il primo cittadino puntese- e più in generale per quanto riguarda la sicurezza, stiano migliorando dal momento che si avvalgono di strumenti, come le tecnologie digitali, effettivamente capaci di fornire qualcosa in più”.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE