SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Raspanti tra i componenti del Pontificio Consiglio della Cultura

di :: 11 novembre 2019 15:33

mons antonino raspanti

Mons. Antonino Raspanti

Papa Francesco ha nominato per cinque anni il vescovo di Acireale. Antonino Raspanti, tra i componenti del Pontificio Consiglio della Cultura. Il Pontificio Consiglio della Cultura affonda le sue radici nel Concilio Vaticano II, e rappresenta una finestra aperta sul vasto, molteplice, inquieto e ricchissimo mondo della cultura contemporanea. E' il Dicastero della Curia Romana che coadiuva il Sommo Pontefice, in ciò che concerne l'incontro tra il Vangelo e le culture e le relazioni della Chiesa e della Santa Sede con i mondi culturali.

L'obiettivo è quello di riaprire un dialogo sincero, affinché i rappresentanti della scienza, della letteratura e dell'arte si sentano riconosciuti dalla Chiesa come cercatori autentici del vero, del buono e del bello. I membri sono rilevanti personalità della Chiesa e del mondo della Cultura, nominati tra Cardinali, Vescovi, Ecclesiastici e Laici. Ad essi compete aiutare il Presidente a identificare le principali sfide culturali della Chiesa, e a stabilire le grandi linee di lavoro del Dicastero. I membri si riuniscono normalmente ogni due anni nell'Assemblea Plenaria. In determinati casi, possono anche intervenire a nome del Dicastero in riunioni internazionali.

 
 
 
 
x

ATTENZIONE