SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Palagonia: uccide figlio al culmine di una lite

di :: pubblicato il 28 agosto 2020 14:09 :: aggiornato il 29 agosto 2020 15:11

Palagonia: uccide figlio al culmine di una lite

Un 85enne, Francesco Guzzardi, che al culmine di una lite scaturita per futili motivi ha ucciso con colpi di coltello il figlio Massimo, di 47 anni, è stato arrestato da carabinieri a Palagonia. L'uomo avrebbe confessato ai magistrati della Procura di Caltagirone che indagano e hanno disposto per lui gli arresti domiciliari. La vittima nel 1993 era stata arrestata e poi condannata per l'uccisione di una 16enne. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Palagonia, coadiuvati dai colleghi della Squadra Investigazioni Scientifiche (Sis) del Comando Provinciale di Catania.

Gli investigatori sono riusciti a risalire al colpevole dopo le versioni contrastanti fatte dai genitori della vittima sui momenti immediatamente successivi al ritrovamento del cadavere. Elementi che i militari dell'Arma hanno incrociato con la visione delle immagini di videosorveglianza della zona e con il risultato dei primi accertamenti tecnico scientifici. Messo alle strette, Francesco Guzzardi ha confessato e ha indicato anche il luogo in cui aveva nascosto l'arma del delitto, una roncola con diverse tracce ematiche. Il cadavere di Massimo Guzzardi e' stato trasportato all'interno del cimitero Palagonia in attesa dell'esame autoptico. 

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE