SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Fiumefreddo: Nino Mobilia (Lega Salvini Premier), "non c’è stato nessun cambio di passo"

di :: pubblicato il 22 marzo 2021 21:50 :: aggiornato il 24 marzo 2021 08:27

Fiumefreddo: Nino Mobilia (Lega Salvini Premier), non c’è stato [...]

"Sono già passati dei mesi dalla nota congiunta che la Lega ha fatto coi partiti della coalizione e cioè Diventerà Bellissima e Forza Italia, ma dobbiamo purtroppo ancora una volta rimarcare che non c’è stato nessun cambio di passo e infatti l’amministrazione guidata da Sebastiano Nucifora spicca per essere lontana dalla realtà. Abbiamo un Ente che è privo di figure apicali, disorganizzato, i pochi dipendenti che ci sono sono sottoposti a un sovraccarico di lavoro, anche perché quest’ultimo è diventato la regola, visto che il piano di riequilibrio di bilancio si basa sul pensionamento degli stessi dipendenti, la qual cosa contribuisce a una sclerotizzazione degli uffici, causa di inefficienza di cui fanno le spese i cittadini di Fiumefreddo".

"A tre mesi dall’approvazione del nuovo regolamento sul servizio idrico in cui sono stati approvate le tariffe a consumo non sappiamo nemmeno chi dovrebbe provvedere ad effettuare le letture dei contatori, che sono ormai fuori norma e segnaliamo che non è nemmeno possibile sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura idrica perché gli uffici competenti sono stati lasciati senza direttive e quindi non hanno istruzioni. Stanno nel fondo del cassetto poi i regolamenti per il baratto amministrativo, che in questo periodo potrebbe rappresentare una boccata d’ossigeno per tanti, quello per l’istituzione delle guardie ambientali e quello per il compostaggio domestico".

"Sembra un sogno la revisione del Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo (PUDM) che andrebbe aggiornato secondo le nuove direttive. Per quanto riguarda il sistema di video-sorveglianza e l’efficientamento dell’impianto pubblico di illuminazione (dovevano esserci già i fari a led) siamo ancora in alto mare. Il quadro che viene fuori è quello di un’amministrazione fantasma, totalmente assente e distante dal territorio e dai cittadini che lo animano e abitano. Sono questi i motivi che ci portano a ribadire con vigore la necessità di lavorare insieme alle altre forze politiche per creare e offrire un’alternativa a questo sistema che non è in grado di amministrare una comunità che merita una maggiore attenzione e anche delle risposte concrete". A dichiararlo. il commissario cittadino della Lega Salvini Premier Nino Mobilia.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE