SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Sequestrata struttura socio-assistenziale per anziani

di :: 09 maggio 2020 15:03 :: aggiornamento 09 maggio 2020 15:04

Sequestrata struttura socio-assistenziale per anziani

I carabinieri del Nas di Catania hanno sequestrato una struttura socio-assistenziale per anziani completamente abusiva a San Pietro Clarenza. I militari hanno riscontrato gravi irregolarità e l'assenza delle più elementari misure per la prevenzione e il contenimento del Covid-19. La responsabile e' una 46enne munita esclusivamente di un attestato di operatore socio assistenziale, che vi lavorava assieme al proprio convivente e' stata denunciata. Nella struttura vi erano sette posti letto, due dei quali occupati dalla coppia che viveva negli stessi ambienti destinati agli anziani senza i benché minimi accorgimenti o protezioni contro il potenziale contagio del virus e la totale assenza degli standard organizzativi e funzionali previsti . Gli anziani ospiti, ultrasettantenni e non autosufficienti, a fronte del pagamento di rette mensili erano alloggiati, spiegano i militari dell'Arma, in camere anguste, senza adeguati servizi igienici, senza sistemi di riscaldamento e di climatizzazione e senza la necessaria assistenza, considerata la mancanza di adeguato personale qualificato che avrebbe dovuto accudirli: operatori sanitari, infermieri professionali, assistenti sociali o educatori-psicologi e animatori. La comunita' alloggio e' stata chiusa.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE