SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

San Berillo, Zammataro (DB): “Un ringraziamento alle forze dell’ordine"

di :: 30 ottobre 2019 17:03

manfredi zammataro

Manfredi Zammataro

Il consigliere comunale di Diventerà Bellissima Manfredi Zammataro, presidente della commissione urbanistica, ha commentato la recente operazione di polizia – denominata The Wall – che ha permesso di sgominare una rete di spacciatori africani attiva nel quartiere di San Berillo Vecchio. “Prima di tutto occorre ringraziare le forze dell’ordine, il questore e la procura – afferma Zammataro – per una operazione che consente l’affermazione dello Stato in città, in un quartiere che era divenuto epicentro di spaccio. Però al lavoro encomiabile delle forze dell’ordine occorre affiancare un lavoro progettuale serio su un quartiere che non può e non deve essere simbolo del degrado e di malaffare”.

“In quest’ottica giocherà un ruolo importantissimo il nuovo piano regolatore generale – aggiunge il consigliere comunale – . Attraveso un ordine del giorno che ho presentato, e che è stato approvato, le linee guida del prg prevedono l’avvio di una rigenerazione urbana di molti quartieri etnei. Rigenerazione che dovrà avvenire mediante un’azione straordinaria di recupero del tessuto urbano che porti anche all’innalzamento della qualità commerciale e di vita, nonché all’apprezzamento del valore immobiliare, prevedendo procedure ed incentivi a misura di cittadino e di impresa. San Berillo, in questo senso, rappresenta un’occasione per poter restituire vivibilità al quartiere e ai suoi residenti, cancellando il degrado che è stato causato anche da politiche urbanistiche sbagliate e dalla mancanza di una seria pianificazione”. “Programmerò a breve – conclude Zammataro - un incontro in commissione urbanistica con il sindaco, che ha la delega all’Urbanistica, proprio per fare il punto sulla rigenerazione urbana di San Berillo e sulle iniziative da intraprendere”.

Potrebbe interessarti

 
 
 
 
x

ATTENZIONE