SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

RaiPlay ricorda Piersanti Mattarella e Pippo Fava

di :: 04 gennaio 2020 17:11

RaiPlay ricorda Piersanti Mattarella e Pippo Fava

A quarant’anni dall’uccisione del presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella (6 gennaio 1980) e a trentasei anni dall’omicidio del giornalista Giuseppe Fava (5 gennaio 1984), RaiPlay ricorda queste due straordinarie figure riproponendo - tra le altre cose - il tv movie "Prima che la notte", che ripercorre la biografia di Fava, e il docu-film tratto dalla raccolta "Nel nome del popolo italiano", dedicato a Piersanti Mattarella. Il film "Prima che la notte" ricostruisce la vita di Fava, un uomo carismatico, sempre controcorrente e indomito, fondatore di una rivista, "I Siciliani", che svelò gli osceni intrecci tra politica, imprenditoria e mafia. Diretto da Daniele Vicari con Fabrizio Gifuni nel ruolo di Fava, il film è frutto di una coproduzione Rai Fiction – IIF di Fulvio e Paola Lucisano. Il presidente della Regione Siciliana viene ricordato con il docu-film “Nel nome del popolo italiano” e con una puntata de “La Grande Storia” a lui dedicata, dal titolo “La buona battaglia”. Nel docu-film, diretto da Maurizio Sciarra, l’impegno e l’attività politica di Piersanti Mattarella vengono ricostruiti attraverso le testimonianze tra gli altri, dell’ex presidente del Senato Pietro Grasso, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e dei tre nipoti Giorgio, Andrea e Piersanti. RaiPlay presenta anche due documenti storici di straordinario valore: la deposizione integrale davanti alla Corte d’Assise di Palermo di Totò Riina sui delitti “politici” e un’intervista di Giuseppe Marrazzo a Leonardo Sciascia sull’uccisione di Mattarella. L’intera offerta sarà visibile liberamente e gratuitamente su RaiPlay accedendo alla piattaforma digitale da pc, smartphone, smart Tv e tablet, tramite il sito o l’applicazione dedicata.

Potrebbe interessarti

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE