SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Partono i lavori per la nuova
"cittadella giudiziaria"

di :: 24 gennaio 2020 12:56 :: aggiornamento 25 gennaio 2020 12:32

Partono i lavori per la nuova cittadella giudiziaria

Ruspe in azione da stamattina in viale Africa per abbattere il vecchio palazzo delle Poste dove sorgera' la nuova 'cittadella giudiziaria' di Catania. A realizzare i lavori sara' l'associazione temporanea di impresa 'Ico.ser srl' di Gangi (Palermo), che ha presentato l'offerta piu' conveniente nella gara che si e' svolta all'Urega. Quattro sono i mesi previsti per la demolizione del vecchio stabile, poi sara' avviato l'iter progettuale per la realizzazione dell'opera attraverso un 'concorso di idee' aperto a tutti i progettisti. Alla consegna dei lavori erano presenti il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, il presidente della Corte d'Appello di Catania Giuseppe Meliado', l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, il sindaco di Catania Salvo Pogliese, tecnici, ingegneri e funzionari che hanno progettato l'opera.

"Il nuovo palazzo di giustizia - ha detto il presidente Musumeci - che si integra a quello gia' esistente e' un'esigenza inseguita e avvertita da decenni. Riteniamo davvero che questa ardita impresa grazie al dipartimento tecnico della Regione Siciliana possa aprire una nuova stagione. Purtroppo il problema sono i tempi che in Sicilia diventano una esasperazione e sembra quasi che le leggi per le opere pubbliche servano per rallentare, ma noi per questo saremo vigili e presenti". Soddisfatto il presidente della Corte d'Appello Meliado': "Questo e' un sogno che sta diventando realta' con la buona volonta' di tutti. E' anche interessante il 'concorso di idee' per realizzare il nuovo palazzo di giustizia che non vuol dire costruire un condominio qualsiasi, ma un'opera pubblica molto significativa per la citta'. L'auspicio e' che venga realizzato in pochi anni perche' Catania deve avere una struttura degna del sistema giustizia".

Per l'assessore Falcone "e' grazie alla convergenza di intenti tra Regione, Comune e settore giustizia che quest'opera sara' realizzata. Inizia oggi la demolizione dello stabile che servira' a dare lustro alla citta' di Catania con la nascita fella nuova cittadella giudiziaria. Un'opera funzionale e utile, ma anche prestigiosa sotto il profilo urbanistico". "Siamo convinti che con il 'concorso di idee' - ha concluso il sindaco Pogliese - ci sara' un progetto adeguato alla bellezza dei luoghi e al contesto urbano in cui si colloca la nuova cittadella giudiziaria. Una struttura che sara' all'altezza delle esigenze della nostra citta'".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE