SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Medico ai domiciliari: Codacons, "intervenga l'Ordine"

di :: 10 gennaio 2020 17:06

"Se saranno confermate le accuse, le gravi azioni pregiudizievoli commesse in danno di genitori di neonati prematuri, dovranno essere sanzionate pesantemente anche dall'Ordine dei Medici di Catania. Se l'Ordine non interverrà, si renderà complice". Interviene così in una nota il Codacons sull'arresto del dirigente medico in servizio presso il reparto di Neonatologia dell'ospedale San Marco di Catania Alessandro Rodonò, arrestato su delega della Procura della Repubblica etnea con l'accusa di aver chiesto a genitori di neonati prematuri somme di denaro per effettuare esami inutili che prospettava come necessari per valutare le condizione di salute dei loro figli. Secondo l'associazione, inoltre, la situazione "aprirebbe le porte ai risarcimenti in favore dei genitori dei neonati prematuri per il danno economico e morale subito e per i pericoli di pregiudizio per la salute dei neonati". "Se saranno accertati gli illeciti - scrive ancora il Codacons - chiameremo tutti i responsabili a rispondere dei danni provocati. Tutti gli interessati possono prendere già da ora contatto con il Codacons, inviando mail a sportello@codaconsicilia.it o telefonando allo 095441010 per costituirsi come parte offesa nel procedimento della magistratura e avviare così l'iter risarcitorio".

Potrebbe interessarti

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE