SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Mattarella a Catania per la Medaglia d'Oro ai Vigili del Fuoco

di :: 21 novembre 2019 03:22

sergio mattarella

Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella a Catania per conferire una la Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Bandiera dei Vigili del Fuoco in occasione della ricorrenza dell'ottantesimo anniversario della nascita del Corpo Nazionale. La cerimonia si terrà alle 11 nel Teatro massimo 'Vincenzo Bellini' e sarà dedicata ai tre vigili del fuoco del comando provinciale di Alessandria nell'esplosione di Quargnento: Matteo Gastaldo, di 47 anni, Marco Triches, di 38, e Antonio Candido, di 32. Vi parteciperanno, tra gli altri, il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, il capo dipartimento dei Vigili del fuoco, prefetto Salvatore Mulas, e il capo dei vigili del fuoco, ingegnere Fabio Dattilo. Prima degli interventi è previsto un concerto della banda nazionale dei Vigili del Fuoco. Successivamente il presidente Mattarella si recherà nell'ospedale San Marco, nel popoloso rione Librino, per una visita della nuova struttura accompagnato, tra gli altri, dal governatore Nello Musumeci, dall'assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, e dal rettore Francesco Priolo.

Sara' consegnato nelle stesse mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l'appello sindacale "Viva il Bellini Viva!" indirizzato dalle lavoratrici e dai lavoratori dell'ente lirico al Capo dello Stato, in visita nel capoluogo etneo per presiedere una manifestazione che si terra' proprio nel Teatro Massimo. "Un segnale di grande attenzione verso il Bellini", ha sottolineato il prefetto Claudio Sammartino ricevendo stamattina a Palazzo Minoriti i segretari di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e gli autonomi di Libersind, Fials, Usb e Snalv insieme con i rappresentanti delle organizzazioni di categoria. A chiedere l'incontro con il Capo dello Stato per la consegna della lettera sulla vertenza Bellini erano stati gli stessi esponenti di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Libersind, Fials, Usb e Snalv che commentano: "Diamo il benvenuto al presidente della Repubblica, ringraziandolo per aver voluto fare ritorno a Catania a breve distanza di tempo dalla precedente visita. Ancor di piu' gli siamo grati per l'interesse manifestato verso il Bellini. Noi riteniamo che questa del Teatro lirico non sia soltanto una vertenza, ma un problema complessivo della nostra citta' e della Sicilia intera. Anzi, del Paese".

 
 
 
 
x

ATTENZIONE