SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

La Polizia ricorda Filippo Raciti

di :: 01 febbraio 2020 14:07

La Polizia ricorda Filippo Raciti

Sono trascorsi tredici anni dal quel terribile giorno in cui l’Ispettore Filippo Raciti perse la vita negli scontri dell’incontro di calcio Catania – Palermo. Cerimonia e messa sobria e intima tra i familiari e i colleghi del X Reparto Mobile dell’Ispettore e i colleghi e i funzionari della Questura, ma sempre carica di emozioni. Tutti uniti per un ricordo dell’uomo e del poliziotto che quel 2 febbraio 2007 con la sua morte in servizio ha lasciato un segno forte nelle anime di tutti gli agenti di polizia e che ha anche determinato un importante cambiamento di tutte le regole che governano le manifestazioni sportive. Il rinnovare della memoria di Filippo Raciti, Vittima del Dovere e Medaglia d’Oro al Valor Civile, rappresenta per noi tutti un esempio dove la morte di un Servitore dello Stato, ha radicalmente cambiato il mondo del calcio a Catania e non solo. Come ogni anno, dopo il rito eucaristico è stata deposta una corona d’alloro presso il monumento dedicato al Caduto, nello spiazzo della “Tribuna Vip” dello stadio A. Massimino. "Ogni anno e' proprio attraverso Filippo Raciti che noi ricordiamo i nostri uomini caduti in servizio. Il suo ricordo ci consente di rilanciare sempre piu' il valore in cui crediamo che e' quello di prestare servizio fino anche al sacrificio per la collettivita'. Questo e' un monito soprattutto per le nuove generazioni". Lo ha detto il questore di Catania, Mario Della Cioppa.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE