SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Inchiesta 'Universita' bandita' , fissata udienza preliminare

di :: pubblicato il 13 settembre 2020 10:35 :: aggiornato il 18 settembre 2020 07:45

tribunale

tribunale

E' stata fissata per il 13 ottobre, l'udienza preliminare per decidere se rinviare a giudizio dieci docenti indagati nell'ambito dell'inchiesta 'Universita' bandita' su presunti concorsi truccati nell'ateneo, su indagini della Digos della Questura. Tra gli imputati due ex rettori, i professori Francesco Basile e Giacomo Pignataro accusati di essere, rispettivamente, "il capo" e "il promotore" dei concorsi truccati. A tutti e 10 sono contestati l'associazione per delinquere, turbata liberta' di scelta del contraente, abuso d'ufficio, induzione indebita a promettere o dare utilita', corruzione per atti contrari ai propri doveri e falso ideologico e materiale. Per la Procura di Catania sarebbero stati commessi per "garantire la nomina come docenti, ricercatori, dottorandi e personale amministrativo di soggetti preventivamente individuati dagli stessi associati". Gli altri professori per cui e' stato chiesto il rinvio a giudizio sono Giuseppe Barone, Michele Maria Bernadetta Cavallaro, Filippo Drago, Giovanni Gallo, Giancarlo Magnano San Lio, Carmelo Giovanni Monaco, Roberto Pennisi e Giuseppe Sessa. Nell'inchiesta sono state identificate 27 parti lese, comprese l'universita' di Catania e il Miur.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE