SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Incendio in una comunità di recupero,
prete perde la vita

di :: 05 dicembre 2020 08:32

vigili del fuoco

Vigili del Fuoco

Un incendio, che gli investigatori ritengono di natura dolosa, è stato appiccato la notte scorsa alla sede della comunità di recupero per tossicodipendenti 'Tenda di San Camillo', sulla strada statale 116 a Riposto, nel Catanese. Tra le fiamme è morto il responsabile della struttura, padre Leonardo Grasso, di 78 anni. Sul posto sono presenti i vigili del fuoco che hanno spento il rogo. Indagano i carabinieri della compagnia di Giarre e della Sezione investigazioni scientifiche (Sis) del comando provinciale dell'Arma di Catania. I carabinieri, intanto avrebbero bloccato, dopo essere fuggito da Riposto con l'auto della vittima, il presunto autore dell'incendio doloso della sede della Tenda San Camillo, comunità di recupero per tossicodipendenti e per assistenza a malati di Aids, alla quale avrebbe appiccato il fuoco. La sua posizione è al vaglio della Procura distrettuale di Catania.

"Di questa vicenda non conosciamo ancora bene i contorni, ma ci lascia sgomenti, siamo nel dolore. Esprimo le condoglianze della diocesi di Acireale ai frati e ai padri di San Camillo, perche' sono stati esemplari cosi' come lo ha stato fra Leonardo. Nei prossimi giorni cercheremo di capire cosa e' successo con l'aiuto degli inquirenti". Cosi' monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale, che stamattina si e' recato nel luogo dove si e' consumato l'incendio nella comunita'. "Fra Leonardo e' stato sempre l'anima di questa opera di questa bella casa, tantissime persone sono passate da qui, alcune sono rimaste dentro per anni. Fra Leonardo si e' sempre dedicato con trasporto, con passione a queste persone che attraversano momenti difficile e che a volte sono aggressive", ha concluso il vescovo.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE