SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Fuoco alle imbarcazioni: Carrà, "gesto violento e non può essere tollerato"

di :: 06 giugno 2020 17:30

carra

Carrà

"È da condannare senza esitazione quanto accaduto a Lampedusa, dare fuoco alle imbarcazioni abbandonate dagli immigrati è un gesto violento e non può essere tollerato.  Una riflessione politica però bisogna farla - a dirlo è Anastasio Carrà, commissario della Lega - Salvini Premier in provincia di Catania - e perciò interrogarsi sui livelli di esasperazione sociale a cui è sottoposta la popolazione isolana". 

"Adesso ci mandano a prendere i migranti anche a 12 miglia dalla costa. Stiamo giorno e notte in mare, non ne possiamo più".  Questo il lamento di pochi giorni fa, di alcuni uomini della Guardia costiera e della Guardia di Finanza di stanza a Lampedusa.  "Non si è voluto considerare che impennata degli sbarchi, sanatoria sull’immigrazione e crisi economica peggiorata dalla pandemia hanno di certo contribuito ad incendiare gli animi e di questo passo si rischia un collasso sociale di proporzioni gigantesche". 

"Lampedusa rappresenta la nostra frontiera e non dobbiamo pensare che quanto avviene lì non ci riguarda, questo governo con i suoi provvedimenti inspiegabili è responsabile dello sfaldamento della società, perché da un lato chiede agli italiani un rispetto sacrosanto delle leggi e spirito di sacrificio ma dall'altro lascia una concreta patente d’immunità a quanti arrivano sulle nostre coste, mettendo in pericolo non più solo un’economia già stremata ma addirittura la nostra salute".  "Temo -  conclude Anastasio Carrà - che Lampedusa possa rappresentare una finestra sul futuro che ci attende se non si metteranno al centro e risolveranno i problemi degli italiani".

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE