SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Emesso decreto di amministrazione giudiziaria per nove società

di :: pubblicato il 23 marzo 2021 10:17 :: aggiornato il 25 marzo 2021 08:40

tribunale

tribunale

Il Tribunale di Catania - Sezione Misure di Prevenzione ha emesso un decreto di amministrazione giudiziaria, per la durata di un anno, per nove società, direttamente o indirettamente (poiché intestate a strettissimi congiunti) riconducibili secondo l'accusa, a Giuseppe Raffaele Nicotra, 64 anni, di Aci Catena, ex deputato regionale attualmente sottoposto agli arresti domiciliari, società operanti nel settore del commercio al dettaglio e all'ingrosso di prodotti alimentari, della gestione ed elaborazione di dati contabili amministrativi e commerciali e della compravendita di immobili, con volume complessivo d'affari, ad oggi, ammontante ad oltre 30 milioni euro. Il provvedimento in questione è stato notificato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania e mira a bonificare ed impermeabilizzare il complesso delle strutture imprenditoriali facenti capo a vario titolo a Nicotra, la cui gestione è fortemente sospettata di essere stata orientata al fine di agevolare la famiglia di Cosa Nostra etnea Santapaola - Ercolano, di cui già pregresse attività investigative e le conseguenti vicende giudiziarie avevano certificato la particolare vicinanza di Nicotra, in particolare al gruppo di Aci Catena. Nel corso della mattinata saranno forniti maggiori dettagli sulle operazioni eseguite.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE