SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Covid-19: urgente, “serve plasma per atleta ricoverato”

di :: 24 novembre 2020 12:37

tampone covid 19

tampone covid 19

La nostra redazione si unisce alla richiesta di aiuto "urgente per il giovane atleta di 44 anni Maurizio Jack Giustolisi, “purtroppo – c'è scritto nella richiesta di aiuto– non sta rispondendo alle terapie previste dal protocollo”. Giustolisi, purtroppo da circa 10 giorni combatte duramente contro il Covid-19 e si trova da qualche giorno in terapia intensiva. Purtroppo, dopo i primi segnali positivi, non sta rispondendo più alle normali terapie previste dal protocollo. Da qui è nata l’esigenza di poter avviare le cure attraverso la somministrazione del plasma iperimmune.
 
"Lui è un atleta, quindi un soggetto senza patologie e concretamente forte, ma sfortunatamente nonostante questo, non sta riuscendo a superare questo virus terribile che è il Covid-19".
 
"L’appello nel donare è rivolto a tutti coloro i quali hanno già avuto il Covid-19. Il gruppo sanguigno di Maurizio è il “B negativo”, e si trova ricoverato presso l’Ospedale Garibaldi (vecchio), quindi basterà recarsi presso il centro trasfusionale dello stesso nosocomio e donare per permettere a Maurizio di uscire da questo incubo".
 
La donazione di plasma dei guariti dal Covid-19 può essere una cura per i malati. In tale plasma è presente un elevato livello di anticorpi specifici utili a neutralizzare il virus e a ridurre la carica virale attraverso l'immunizzazione passiva e gli anticorpi sono presenti nel sangue di soggetti che hanno contratto il Covid-19 in forma grave e sono guariti oppure che hanno manifestato la malattia con sintomi lievi o anche in modo asintomatico. L'utilizzo precoce del plasma iperimmune ha già dimostrato di avere un ruolo importante, migliorando la sopravvivenza e la durata della degenza dei pazienti affetti da Covid-19.

Per vostra informazione, possono donare il plasma iperimmune:

- soggetti sintomatici con tampone positivo che siano stati in isolamento per 10 giorni di cui almeno 3 senza sintomi con successivo tampone negativo

- soggetti asintomatici con test sierologico positivo IgG e successivo tampone negativo.

L'appello è del segretario provinciale Ugl Metalmeccanici, Angelo Mazzeo

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE