SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Controlli antidroga a Librino

di :: pubblicato il 12 agosto 2020 14:25 :: aggiornato il 24 agosto 2020 09:33

polizia

polizia

Controlli antidroga rafforzati nel quartiere periferico di Librino, dopo la sparatoria in cui sono morte due persone e rimaste ferite altre quattro. Il servizio e' stato predisposto dal Questore Mario Della Cioppa. In viale Grimaldi, sono stati notati diversi spacciatori permanere per ore e ore e, in tale frangente, seduti sulla pubblica via in tenuta balneare, vendevano droghe pesanti e leggere. I poliziotti hanno fermato quattro assuntori e, fatto di rilievo, che in un caso, un uomo a bordo di un'auto, dopo aver acquistato la droga e per sottrarsi al controllo di polizia, durante le operazioni di fermo, con una mossa fulminea ha provato a speronare l'auto dei poliziotti e, solo dopo una breve fuga ed essersi disfatto della sostanza stupefacente, e' stato bloccato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale; un altro acquirente di crack, al momento dell'acquisto ha parcheggiato la propria auto esponendo un pass per disabili rilasciato dal Comune di Catania intestato al nonno morto.

E' stato denunciato. Durante i controlli, e' stato arrestato un uomo di 37 anni, con precedenti penali specifici e gia' indagato per spaccio nei giorni scorsi. Il suo complice e' riuscito a fuggire, in particolare si e' chiuso dentro un deposito/garage e, tramite un ingegnoso stratagemma e' riuscito a dileguarsi: si e' introdotto in un foro nel muro di circa 40 centimetri e ben nascosto, che conduceva sul retro della stabile transitando per viadotti con spazzatura, residui di fogna e topi. Il garage era utilizzato anche come deposito per le dosi di droga.

Un altro controllo in viale Grimaldi ha consentito di scoprire all'interno di un'abitazione cocaina e marjuana, bilancini, una mazza, materiale da confezionamento e sostanze varie per miscelare la droga. In una terrazza condominiale c'era anche una macchina professionale contasoldi. In viale Nitta altre due persone sono state denunciate per detenzione di sostanze stupefacenti in concorso ai fini dello spaccio. All'arrivo dei poliziotti, uno dei due, indagato anche per resistenza a pubblico ufficiale, si e' barricato dentro un'abitazione disabitata per disfarsi dell'ingente quantitativo di droga. Una volta entrati dentro con l'aiuto dei Vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare la porta blindata, l'uomo, pregiudicato, e' stato bloccato. Negli scarichi del bagno, in particolare nelle tubature aperte appositamente, sono state trovate confezioni di droga.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE