SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

"Catania più sicura", Della Cioppa, "la forza dello Stato non fa sconti ai criminali"

di :: pubblicato il 03 gennaio 2020 12:49 :: aggiornato il 06 gennaio 2020 15:06

E' l'introduzione del Piano straordinario di sicurezza interforze 'Catania piu' sicura' la vera novita' nell'attivita' di contrasto alla microcriminalita' e all'illegalita' nell'anno che si e' appena concluso. Ad illustrare gli obiettivi raggiunti sul territorio in termini di sicurezza e' stato il Questore di Catania, Mario Della Cioppa, che ha evidenziato i settori di intervento con la collaborazione delle altre forze dell'ordine in base al piano voluto dal prefetto Claudio Sammartino. Il piano straordinario ha riguardato 31 aree definite 'sensibili' - tra cui quelle periferiche a maggiore tasso di criminalita' e quelle della cosiddetta movida particolarmente affollate soprattutto nelle ore serali e notturne - con posti di blocco, presidi di sicurezza e un impiego massiccio di uomini e mezzi. Tra i risultati raggiunti ci sono poi i frutti raccolti dall'imponente attivita' investigativa della Squadra Mobile e l'aggressione ai patrimoni illecitamente accumulati e detenuti da criminali ed esponenti mafiosi. Altrettanto importante, come e' stato sottolineato, l'attivita' di prevenzione e di repressione messa in atto dalla polizia amministrativa, dagli agenti della stradale, dalla polizia di frontiera in aeroporto e in ambito portuale e il contrasto dei reati pedopornografici, sempre piu' diffusi, da parte degli investigatori del compartimento della Polizia Postale.

Potrebbe interessarti

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE