SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Avrebbe minacciato, aggredito e picchiato un suo debitore, arrestato

di :: pubblicato il 22 dicembre 2020 08:35 :: aggiornato il 23 dicembre 2020 18:26

Un presunto esponente del clan Cintorino di Calatabiano, articolazione territoriale del clan Cappello di Catania, per tre volte, secondo la ricostruziuone, avrebbe minacciato, aggredito e picchiato un suo presunto debitore: per questo Giuseppe Raneri, alias Peppe 'Castelmola', 48 anni, e' stato arrestato da militari del Gico del nucleo di polizia economica e finanziaria della Guardia di Finanza. Notificata un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip.

I finanzieri di Catania hanno accertato che, a fronte del mancato pagamento di una somma di denaro, Giuseppe Raneri secondo l'accusa, avrebbe compiuto gravi atti di intimidazione e violenza nei confronti di un suo debitore. Assieme ad altri due complici ha piu' volte minacciato pesanti ritorsioni nei confronti della vittima fino a prospettargli la 'gambizzazione' nel caso in cui non avesse onorato il pagamento.

Una seconda volta, nel luglio del 2019, avrebbe prima investito con l'auto e poi violentemente percosso il debitore, causandogli delle gravi lesioni personali, tra cui un trauma cranico-facciale e altri traumi al torace e all'addome. Per la terza volta - luglio 2020 - con altri due complici, secondo la ricostruzione, avrebbe aggredito con una spranga di ferro il debitore e lo ha inseguito fino a casa. I suoi presunti complici, ritenuti esponenti anche loro del clan Cintorino, risultano indagati.

Photo gallery

Avrebbe minacciato, aggredito e picchiato un suo debitore, arrestato
 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE