SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Apertura al pubblico la nuova fermata ferroviaria 'Catania Aeroporto - Fontanarossa'.

di :: 13 marzo 2021 15:07

bellavia parisi falcone li volti

Bellavia - Parisi - Falcone - Li Volti

Viaggio inaugurale in treno oggi a Catania per l'apertura al pubblico della nuova fermata ferroviaria 'Catania Aeroporto - Fontanarossa'. L'infrastruttura, costata 5 milioni di euro e realizzata in due anni da Rfi, consentirà di collegare per la prima volta l'aeroporto etneo 'Vincenzo Bellini' alle linee ferroviarie regionali. La fermata permetterà di raggiungere in treno l'aeroporto di Fontanarossa anche da Messina, Siracusa, Caltanissetta, Enna, come anche da stazioni intermedie quali Caltagirone, Taormina, Giarre-Riposto, Acireale, Augusta, Lentini, Fiumefreddo e così via. 

“La città di Catania ha finalmente una stazione treni a poche centinaia di metri dell’aeroporto agevolmente raggiungibile con navette bus, così da intercettare volumi di traffico automobilistico che inquinano e ingolfano la nostra area urbana e soprattutto trasforma il sistema di trasporto da ordinario a intermodale, una mancanza che finora ha bloccato lo sviluppo dell’aeroporto tanto da escluderlo dalla categoria comunitaria Ten-T. Un’opera strategica che riconferma la centralità del capoluogo etneo e della sua area metropolitana nello scacchiere dello sviluppo della Sicilia orientale, anche per via dell’esponenziale crescita dell’aeroporto internazionale di Fontanarossa che in epoca pre covid registrava già oltre dieci milioni di passeggeri all’anno. La stazione ferroviaria di Fontanarossa risolve il problema dell’interscambio tra Ferrovia e Aeroporto, in attesa della più complessa soluzione definitiva, auspico nel 2026, di una soluzione che coinvolgerà in un grande area e il nodo ferroviario di Catania e il completamento della metro, progetto di cui abbiamo intercettato il finanziamento comunitario, a completamento di un piano di infrastrutture che pone Catania, finalmente, come metropoli del Mediterraneo e su cui tutti gli attori istituzionali hanno convenuto”.

In concomitanza con l’apertura di oggi della nuova stazione ferroviaria "Catania Aeroporto - Fontanarossa” realizzata da Rfi, l’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania mette a disposizione un nuovo servizio di bus navetta che collega la stazione all’aeroporto Vincenzo Bellini. Gli autobus Amt da oggi partono quotidianamente dal parcheggio Fontanarossa, gestito dall’Amt, per poi fare tappa alla stazione ferroviaria e quindi raggiungere l’aerostazione in appena tre minuti, con una frequenza di 10 minuti dalle ore 4.30 del mattino alle ore 22.40, in corrispondenza dell’orario di arrivo dei treni. “Da oggi l’Amt interverrà con un servizio di intermodalità a completamento del tragitto fino all’aerostazione collegando la fermata dei treni di Trenitalia con l’importante infrastruttura aeroportuale. Con ciò si definiscono i servizi di mobilità che l’azienda offre a cittadini e turisti che desiderano raggiungere velocemente l’aeroporto” afferma il presidente Amt Giacomo Bellavia presente all’inaugurazione della stazione ferroviaria insieme ai colleghi consiglieri di amministrazione Agata Parisi e Alessio Zizzo. Dalla città è già disponibile, lo ricordiamo, l’Alibus, la linea appositamente dedicata al collegamento tra il centro cittadino e Fontanarossa; inoltre, per chi volesse utilizzare l’auto privata, c’è il parcheggio più economico dell’area attorno all’aeroporto gestito sempre da Amt, che consente di lasciare la vettura e raggiungere comodamente l’aerostazione con la navetta in appena 5/7 minuti, al costo di 1 euro e 50 centesimi al giorno; chi volesse optare per un’altra rapida soluzione può infine utilizzare il moderno e sicuro car sharing “Amigo”, sempre targato Amt, con le nuove auto ibride e a basso impatto ambientale disponibili negli oltre 140 stalli sparsi per il capoluogo etneo.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE