SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Al via il countdown per la terza domenica dell’ottobrata zafferanese: sotto i riflettori le mele dell’Etna

di :: 19 ottobre 2019 12:13

ottobrata

Ottobrata

Tre il numero perfetto, proprio come il prossimo appuntamento dell’ottobrata zafferanese: lo scrigno di succulenti sapori siciliani su cui, per la terza domenica consecutiva, domani, tornerà ad alzarsi il sipario. È tutto pronto per una nuova data dell’evento gastronomico più importante del Sud Italia, organizzato dall’omonimo comitato, promosso dal comune di Zafferana Etnea e coordinato da èxpo, azienda leader nell’organizzazione di grandi eventi. Attesissima la sagra delle “mele dell’Etna”, con il suo piatto gourmet speciale “straccetti di maiale e pollo con mele dell’Etna”, che inonderà di un invitante profumo e incredibile sapore tutte le strade della cittadina alle pendici del vulcano. Un’esplosione di gusto “Made in Sud”, che si prepara ad accogliere oltre 40 mila visitatori, pronti a lasciarsi travolgere dall’alta qualità dei prodotti tipici come uva, miele, mele dell’Etna nelle svariate qualità di “cola”, “mela cola” e “delizioso bianco rosso”; funghi e castagne cotte a puntino sulla brace.

“Siamo davvero soddisfatti dei risultati ottenuti dalla manifestazione – dichiara il sindaco di Zafferana Etnea, l’avvocato Salvatore Russo - durante le prime due domeniche. – La decisione che abbiamo preso di ridurre il numero degli stand, per dare spazio alla qualità, è risultata vincente, perché ha permesso al fiume di gente che ha visitato la città di dare grande attenzione ad ogni singolo produttore locale. L’ottobrata, da oltre quarant’anni, è un importante strumento di promozione delle tipicità gastronomiche, ma si conferma anche un validissimo strumento di valorizzazione turistica, segmento strategico del nostro territorio, che ci permette di puntare i riflettori sulle problematiche insorte dopo il terremoto del dicembre 2018”.

Una manifestazione “a misura di famiglia”, che ha coinvolto in maniera trasversale un pubblico variegato per età. Non solo, ma una vera e propria grande festa tra dj set e balli di gruppo, che, al ritmo di musica, ha trasformato la nuova area food gourmet, in un grande party domenicale: immancabili i panini con la salsiccia, il risotto ai funghi e la pasta “Etna” di Alberto Poiatti al sugo di maialino. Tutto gusto siciliano e di qualità grazie al grande contributo del gruppo Arena Decò e puro divertimento, tra i giochi gonfiabili dedicati ai bambini e gli spettacoli sul palco. Una kermesse che continua a mantenere viva la tradizione della condivisione seduti in lunghe tavolate imbandite con le migliori specialità culinarie.

E poi ancora una lunga carrellata di succulenti contorni a base di caponata e verdura selvatica. Senza dimenticare il menù gluten free, con la presenza dello stand di AiC Sicilia e anche le bontà vegetariane. Spazio anche ad una prelibata selezione di “dolcezze”, dal tipico “Sciatore”, il morbido biscotto, ricoperto di glassa al cioccolato, al cannolo ripieno di ricotta cosparso di pistacchio; fino alle tortine alle mele, le ciambelle e la cassata. Un’occasione per imparare insieme i concetti di sana alimentazione, grazie ai laboratori di cucina “baby che” a cura di Triscele partner di Kids Trip. I più grandi imprenditori siciliani scenderanno nuovamente in campo per garantire la qualità dell’area food gourmet: presenti anche in questo appuntamento i formaggi della famiglia Zappalà, in tutte le loro varianti. Grande attenzione come sempre all’ambiente, all’insegna del “plastic free”, con stoviglie monouso 100% biodegradabili, compostabili e riciclabili, grazie all’azienda “green” TU SI BÌO e ad un processo di smaltimento differenziato dell’olio grazie a Sicilgrassi, che lo tramuta in energia elettrica e termica. Inizia, quindi, il conto alla rovescia per lo start ufficiale della penultima domenica della manifestazione, che, come sempre, garantirà la piena tutela e soddisfazione dei consumatori, grazie alla prestigiosa partnership con Codacons.

PROGRAMMA DOMENICA 20 OTTOBRE Questa domenica alle ore 10:00, il circuito della manifestazione aprirà i battenti con la sfilata del gruppo folkloristico siciliano “Triskélion” di Roccalumera. Contestualmente le cucine della area food, organizzata da èxpo, all’ex campo sportivo in via Rocca D’Api, accenderanno i fornelli per andare avanti fino alle ore 23:00. Momento clou della manifestazione, si conferma il cooking show, firmato Valentino Catering And Events, dalle 11:30 alle 14:30 e dalle 18:00 alle 22:00. Alle ore 12, assolutamente da non perdere, l’esibizione della strepitosa band “Retro Style” di Lucio Pappalardo che, tra sax, voce e batteria, eseguirà le più belle melodie che spazieranno dallo swing al rock and roll. Nel pomeriggio, a partire dalle 18:00 il palco dell’area food si vestirà di solidarietà con il coordinamento provinciale Telethon Catania che, grazie alla collaborazione con ASI Catania, proporrà esibizioni di varie discipline sportive. Ma non è finita qui perché sul palco eventi principale, in piazza Cardinale Pappalardo, a partire dalle ore 19:30, ci saà il concerto “VENUS 70s”. Ma, con il calar della sera, a partire dalle 20... Let’s dance together! Si cambierà registro, con l’esibizione live del duo “Il gatto e la volpe” e, dalle 22, il dj set con Lucio Pappalardo.

 
 
 
 
x

ATTENZIONE