SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO A {WA-NOMESITO}? CLICCA QUI E REGISTRATI !

 

Covid-19: fase 2, a Catania potenziati i controlli

di :: 21 maggio 2020 19:16

polizia militari

polizia militari

Saranno ulteriormente potenziati a Catania i controlli per contenere il diffondersi dell'epidemia da Coronavirus. Lo ha deciso il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato e presieduto dal prefetto Claudio Sammartino. Si accentueranno i controlli sull'osservanza delle misure di distanziamento e anti assembramento che rappresentano il fulcro dei controlli caratterizzanti la fase 2 per evitare la riproposizione del pericolo di contagi.

In tale contesto, si sottolinea dalla prefettura, risulta fondamentale la collaborazione dei cittadini e degli operatori commerciali ed economici. Il Comitato ha anche pianificato il controllo degli esercizi e delle attività economico-commerciali e produttive e i mercati, in un'ottica di supporto agli imprenditori e ai commercianti, e favorire l'osservanza delle misure di contenimento. Disposta anche l'attività di vigilanza e controllo del territorio, nel cui ambito si prevede di ricalibrare, intensificandole ulteriormente, le misure di contrasto delle note forme di illegalità diffusa e di abusivismo, quali il fenomeno della prostituzione, dei posteggiatori abusivi. Sarà concentrata con servizi e posti di controllo nelle zone individuate e nei punti critici della città.

È prevista anche la collaborazione dei militari dell'Esercito dell'operazione "Strade sicure", con attività di pattugliamento e di osservazione, sia per vigilare sul rispetto delle misure anti assembramento sia per il contrasto ad eventuali fenomeni di illegalità. Particolare attenzione sarà dedicata alla zona centrale di Catania, in particolare corso Sicilia e dintorni, alla zona costiera e della movida, senza trascurare le periferie. Queste azioni di controllo, ribadisce il Comitato, non disgiunte da un'intensa attività di prevenzione dei crimini predatori e dei reati contro la persona e contro il patrimonio, saranno estese anche ai restanti Comuni della provincia. Il Comitato ha tratto anche la situazione dell'ordine e della sicurezza a Caltagirone, con la presenza del sindaco, sui recenti atti incendiari e danneggiamento che si sono verificati. È stata disposta l'intensificazione dell'attività di vigilanza e controllo delle Forze dell'Ordine, anche grazie al recupero delle risorse destinate alla vigilanza del Cara di Mineo, recentemente riconsegnato alla proprietà.

 
 
 
ULTIME NOTIZIE
 
 
 
x

ATTENZIONE