CONDIVIDI

Viene organizzato ogni anno nella corte del dai volontari della Casa del Sorriso della parrocchia Santa Maria delle Grazie. L’atmosfera di festa è stata accresciuta dalla presenza di Mogol, autore dei testi di tante canzoni famose, e Gianni Bella, accompagnato dal fratello Antonio

Il ha accolto anche quest’anno nella corte del Palazzo degli elefanti i partecipanti al pranzo di organizzato dai volontari della Casa del Sorriso della parrocchia Santa Maria delle Grazie per persone e famiglie in stato di necessità seguite dall’associazione durante tutto l’anno.
Il pranzo rappresenta infatti, ha spiegato don Mario Torracca, parroco della Madonna delle Grazie, “l’occasione per far festa con loro, farli sentire accolti e amati”.

Del menù faceva ovviamente parte il tradizionale “maccu” di fave, oltre a cotolette, frittate, patate e crispelle al miele di San Giuseppe. L’atmosfera di festa è stata accresciuta dalla presenza di due ospiti di riguardo: il paroliere Giulio Rapetti, meglio conosciuto come Mogol, autore dei testi di tante canzoni famose, e Gianni Bella, accompagnato dal fratello Antonio, anche lui paroliere.