Home Cronaca Prefettura etnea,determinazioni su 169 beni confiscati

Prefettura etnea,determinazioni su 169 beni confiscati

La Prefettura di Catania stamane, durante una conferenza dei servizi per acquisire manifestazioni di interesse all’utilizzo di beni confiscati alla criminalità organizzata nella province di Messina, Ragusa ed Enna, ha raccolto le determinazioni assunte dalle amministrazioni comunali, della Regione Siciliana e dall’Agenzia del Demanio su 169 beni immobili nella Sicilia Orientale per adibirli a finalità sociali e/o istituzionali. L’incontro è seguito ad una una riunione nella Prefettura etneo nell’ottobre dello scorso durante la quale sono stati assegnati 329 beni immobili confiscati. All’incontro erano presenti, tra gli altri, oltre ai sindaci dei comuni interessati, il Direttore dell’Anbsc Prefetto Ennio Mario Sodano, i Prefetti di Catani, Messina, Siracusa e Ragusa Silvana Riccio, Maria Carmela Librizzi, Giuseppe Castaldo e Filippina Cocuzza, il Viceprefetto Vicario di Enna Michela La Iacona, il Procuratore della Repubblica di Catania Carmelo Zuccaro, il Presidente della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Catania Nunzio Trovato, e i rappresentanti dell’Agenzia del Demanio e della Regione Siciliana.