CONDIVIDI

“Catania e il suo territorio: tante potenzialità che si disperdono per mancanza di progettualità”: Questa l’opinione di espressa nel periodico e puntale incontro che ormai continuiamo da oltre un anno. Il Presidente di Sicilia parla del turismo “spontaneo” che sta avendo un vero “boom” nel capoluogo etneo, e ne spiega i motivi: “Nell’odierna realtà, dove purtroppo domina l’incertezza, la maggior parte del flusso turistico nazionale si ferma in Italia e scopre o riscopre ciò che il nostro Paese ha da sempre. Per quanto concerne Catania l’accresciuta presenza turistica è confermata principalmente dai dati che si registrano negli arrivi all’aeroporto di Fontanarossa. Una presenza non solo di connazionali, ma in special modo di stranieri. Stranieri che si indirizzano il luoghi ritenuti sicuri, come la Grecia e la Spagna e, soprattutto, la Sicilia. Si tratta, come rilevato, di un turismo spontaneo, e se le potenzialità che ha la città e il suo hinterland fossero concretizzate, si avrebbe un ulteriore incremento nell’affluenza”.

A seguire, l’intervista di Salvo Barbagallo al Presidente di Conmfcommercio Sicilia, Pietro Agen.

Riprese video e audio di Daniele Aranzulla