Home Cultura e Spettacolo Ottobrata Zafferanese: il 22, i funghi dell’Etna

Ottobrata Zafferanese: il 22, i funghi dell’Etna

CONDIVIDI

 La 4^domenica della 39^ edizione dell’, in programma domenica prossima 22 ottobre 2017, esalterà uno dei prodotti più tipici ed apprezzati del territorio, ovvero i funghi dell’Etna.

 Dopo ‘enorme successo delle precedenti domeniche, a Zafferana è atteso l’ennesimo pienone di visitatori provenienti da varie parti della Sicilia e del Meridione d’Italia. Domenica scorsa nel paese pedemontano sono arrivati, tra l’altro, tanti pullman carichi di turisti che hanno avuto modo di partecipare all’affermatissima kermesse autunnale apprezzandone i contenuti enogastronomici e i vari appuntamenti previsti dal cartellone oculatamente realizzato dal Comitato Organizzatore presieduto da Salvatore Coco. Particolarmente soddisfatto quest’ultimo, così come il primo cittadino, Alfio Vincenzo Russo. “La macchina organizzativa dell’Ottobrata è ormai efficace e ben rodata –ha ribadito il sindaco- e tantissimi vigili urbani e operatori sono impegnati ogni domenica nella gestione della viabilità e dei parcheggi, garantendo ordine e sicurezza. L’Ottobrata è una pietra miliare della nostra programmazione turistica che mira concretamente alla destagionalizzazione turistica che dà già importanti e concreti riscontri”.

Inoltre, domenica scorsa lo stesso sindaco Russo ed il presidente Coco hanno accolto il Prefetto di Catania, Silvana Riccio (foto) che ha avuto modo di apprezzare personalmente il “modello Zafferana” in riferimento all’organizzazione complessiva dell’evento.

 Anche in occasione del quarto appuntamento con l’Ottobrata 2017, domenica prossima ci sarà la possibilità di effettuare escursioni guidate con due itinerari: “Monte Zoccolaro” con difficoltà media e ”Val Calanna” con difficoltà facile.

A Palazzo di Città, inoltre, sarà possibile visitare la mostra fotografica dal titolo “L’Ottobrata e la sua storia” e la mostra della scultura “All’amico Lucio” mentre nella sede del Vicolo dell’Arte (via Roma n° 343) si potrà ammirare la Collettiva d’Arte a cura dell’Associazione artistico-culturale “Giuseppe Sciuti” di Zafferana Etnea. In piazza Umberto I, dalle ore 9,30 alle 18,00, sono previsti giochi e animazione per bambini e nell’area gastronomica di via Rocca d’Api sarà possibile gustare i prodotti tipici dell’Etna nelle varie tipologie. Altri appuntamenti della giornata saranno: “le Vetrine e le Botteghe delle antiche arti e dei vecchi mestieri”; l’esposizione di opere e manufatti artigianali; l’esposizione di caratteristici carretti siciliani; sfilate di trampolieri e gruppi musicali; la degustazione del piatto tipico siciliano (nel caso in specie a base di funghi) a cura dell’Istituto Professionale di Stato “Rocco Chinnici” di Nicolosi; lo spettacolo di cabaret di Paolo Migone (ore 18,00 in piazza Umberto) e alle ore 20,30 l’esibizione musicale de “Otto Otto Max” (tributo agli 883 e Max Pezzali).

 La domenica successiva della 39^ edizione dell’Ottobrata Zafferanese, che sarà anche quella conclusiva, sarà dedicata alle castagne (29 ottobre).