CONDIVIDI
Milano, 19 mag. (AdnKronos) - "Un grande, positivo, lavoro di squadra, che ha portato risultati concreti. Grazie a una forte e leale collaborazione fra istituzioni, anche di colori politici diversi, siamo riusciti a recuperare una situazione che per vari motivi, prima non era stata gestita come avrebbe dovuto essere". Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni sintetizza così i risultati della ricostruzione post sisma 2012 aprendo i lavori della riunione del Comitato istituzionale di indirizzo, l'organismo che supporta le attività di coordinamento e gestione delle azioni necessarie alla ricostruzione nei Comuni mantovani colpiti dal terremoto, che si è riunito a San Benedetto Po, nel mantovano. Questo metodo, afferma il governatore che è anche commissario per la ricostruzione, "lo voglio continuare. Il problema, non è tanto reperire nuove risorse, perché quelle sono convinto che riusciremo a trovarle. Dobbiamo piuttosto capire, se le nuove esigenze che ci sono state presente, possono essere soddisfatte entro il perimetro che abbiamo, se cioè possono rientrare nella categoria 'danni' dovuti al terremoto". In ogni caso, assicura, "fatte le valutazioni tecniche necessarie, non siamo contrari a riconoscerle".