Home Adnkronos L.elettorale: Bersani, appello a deputati, no a marchingegno sconosciuto al mondo

L.elettorale: Bersani, appello a deputati, no a marchingegno sconosciuto al mondo

CONDIVIDI
Roma, 12 ott. (AdnKronos) - "Il collega Auci chiedeva: ma cosa è successo a Bersani, nel senso perchè si è radicalizzato? Io, caro Auci, sono quello di sempre, sociale e liberale. Ma faccio io una domanda: dove sono i liberali? dove sono quelli che dicono le regole sono sostanza?". Lo dice Pier Luigi Bersani intervenendo in aula sul Rosatellum bis che definisce un "marchingegno sconosciuto al mondo, un hapax legomenon". Per l'esponente di Mdp sono almeno tre i punti che non funzionano: "Primo. Si parla di coalizione ma qui ci sono solo vaghi apparentamenti per raccogliere voti con reti a strascico come le liste civetta. Secondo. Ma ci siamo conto che stiamo dicendo a un cittadino:'tu con un segno, decidi tre cose e due possono anche non piacerti?". E infine i 'nominati': "Si aprirà un problema di governabilità micidiale. La governabilità in un paese moderno che non è in una foresta amazzonica, deriva da un rapporto decente tra politica e cittadini". "Allora, con il cuore in mano, dico ai deputati di questa nuova maggioranza che ci stanno portando dove forse nemmeno loro vogliono andare, che fuori di qui c'è un paese diviso e che non si può ricomporre con un Parlamento non credibile. Vi invito a riflettere". E a chi dice che a Mdp la legge non piace perchè potrebbe penalizzarla, Bersani ribatte: "Qui si sentono volgarità sulle sedie... ma quali sedie. Per ciascuno di noi oggi sapere dove va la sedia, è come il cubo di Rubik, qualsiasi sia la legge elettorale".