Home Cronaca In fiamme i locali dell’Associazione sportiva “I Briganti”

In fiamme i locali dell’Associazione sportiva “I Briganti”

Questa notte, diverse squadre del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, sono intervenute per un violento incendio sviluppatosi nei locali dell’Associazione sportiva “”, in via del Giaggiolo a Librino. L’intera superficie dei locali, di oltre 300 mq, è stata coinvolta dall’incendio che, già all’arrivo delle squadre dei vigili del fuoco, si presentava generalizzato e ben alimenta. Dai primi accertamenti condotti sui luoghi si ritiene che le cause dell’incendio possano essere ricondotte ad un’azione volontaria esterna.

Sull’ accaduto è intervenuto il governatore Siciliano nello Musumeci: “Il vile gesto che ha provocato la distruzione del locale dei Briganti rugby di Librino, a Catania, costituisce un’offesa arrecata all’intera comunita’ catanese. Un atto di arroganza e di sfida che merita una risposta ferma e pronta da parte di tutte le Istituzioni”. “Sono vicino – continua – agli infaticabili animatori del ritrovo, che mai come in questo momento hanno bisogno di avvertire attorno a loro una atmosfera sinceramente solidale”.

“Mi impegno personalmente a far ricostruire al piu’ presto la Club House intitolata a Giuseppe Cunsolo e la Librineria: Catania non puo’ perdere i luoghi simbolo della rinascita di un quartiere creati da quella meravigliosa realta’ che sono i Briganti”. Cosi’ il sindaco di Catania Enzo Bianco appresa la notizia dell’incendio, secondo i primi accertamenti doloso. “E’ un atto di una gravita’ inaudita – ha spiegato Bianco – che scuote le coscienze di ogni cittadino onesto. Sono sicuro che saranno condotte accurate indagini. Si e’ voluto cancellare un lavoro di anni, ricordi e trofei. E non e’ il primo gesto compiuto contro i Briganti. Ricordo bene i furti e le azioni di vandalismo nella loro sede nel febbraio del 2015. Come dissi in quell’occasione quando mi recai a portare la solidarieta’ della citta’ e mia personale, se qualcuno intende intimorire i Briganti deve sapere che con loro ci sono l’Amministrazione comunale e Catania, deve sapere che l’unico risultato che otterra’ sara’ quello di farci raddoppiare gli sforzi per la legalita’ e per dare un futuro al quartiere”. Il sindaco ha anche fatto sapere che l’Autobooks del Comune di Catania sara’ subito spostato nella zona e il Comune promuovera’ una raccolta di libri straordinaria per far rinascere la Librineria. “Questo pomeriggio – ha aggiunto Bianco – saro’ al San Teodoro. Qui, insomma, si trovano alcune tra le forze piu’ vive del quartiere alle quali il Comune intende dare tutto il proprio sostegno e la propria disponibilita’ per crescere ancora e svilupparsi”.